09 novembre 2020
TIM CONVOCA IN VIDEOCONFERENZA IL COORDINAMENTO NAZIONALE RSU E LE O.S.

Ordine del giorno:
− Fondo Nuove Competenze – FNC


15:00
cgilcisluilugl
e le loro rsu HANNO SOTTOSCRITTO L'ACCORDO X I FONDI NUOVE COMPETENZE
(Snater)


15:00
Sottoscritto dalla maggioranza del Coordinamento Nazionale Rsu il Verbale di Accordo sul FNC.
Seguiranno documenti ufficiali e diffusione informazioni.
(Fistel-Cisl)


13:00
L'azienda ha presentato il testo dell'accordo
(Snater)


12:10
Ulteriori chiarimenti sul FNC – Fondo Nuove Competenze.
Previsto dal decreto Rilancio, nell'ambito delle politiche attive del lavoro, fortemente voluto anche dalle organizzazioni sindacali, il Fondo sostiene le imprese che, a seguito dell'emergenza Covid-19, decidono di investire nella formazione e nella riqualificazione personale dei lavoratori dipendenti per agevolare la graduale ripresa dell'attività lavorativa.
Per accedere al Fondo, istituito presso l'ANPAL (Agenzia Nazionale per le Politiche Attive del Lavoro), è necessario aver stipulato, con le associazioni sindacali dei lavoratori, accordi collettivi aziendali o territoriali di rimodulazione dell'orario di lavoro per mutate esigenze organizzative e produttive dell'impresa.
"Rimodulazione dell'orario di lavoro": in questo caso significa che parte dell'orario di lavoro normalmente destinata ad attività produttive viene invece destinato alla formazione con la finalità di innalzare il livello del capitale umano nel mercato del lavoro offrendo ai lavoratori l'opportunità di acquisire nuove o maggiori competenze e di dotarsi degli strumenti utili per adattarsi alle nuove condizioni del mercato del lavoro, senza, come detto, effetti sulla retribuzione diretta e indiretta e sulla contribuzione (non è quindi assolutamente equiparabile alla rimodulazione dell'orario di lavoro prevista dagli ammortizzatori sociali, dove il tutto si traduce in una riduzione dell'orario di lavoro con conseguente riduzione dello stipendio del lavoratore).
Gli accordi collettivi di cui sopra, sottoscritti entro il 31 dicembre 2020, devono contenere l'indicazione di:
- progetti formativi;
- numero dei lavoratori coinvolti nell'intervento;
- numero di ore dell'orario di lavoro da destinare a percorsi per lo sviluppo delle competenze;
- nei casi di erogazione della formazione da parte dell'impresa, la dimostrazione del possesso dei requisiti tecnici, fisici e professionali di capacità formativa per lo svolgimento del progetto stesso;
Le attività di sviluppo delle competenze si devono concludere entro 90 giorni dalla data di approvazione della domanda da parte di ANPAL.
Presentazione delle domande:
Le aziende interessate devono presentare istanza di contributo all'ANPAL; all'istanza devono essere allegati l'intesa stipulata e il progetto per lo sviluppo delle competenze; la valutazione delle istanze di contributo avverrà secondo il criterio cronologico di presentazione.
(Fistel-Cisl)


11:30
L'azienda ha presentato l'opportunità di fruire del fondo FNC (fondo nuove opportunità) che il Governo mette a disposizione delle aziende per riqualificare il personale attraverso corso di formazione.
Il fondo è alimentato con diverse centinaia di milioni di Euro.
*intervento SNATER*
Le parole "formazione", "competenze" e "riconversione professionale" SUONANO da anni tra i colleghi, come un "mantra" quasi fastidioso e non come una reale opportunità.
Non vorremmo che diventi l'ennesima forma di riduzione del costo del lavoro.
*L'azienda, ad inizio riunione, ha affermato di non voler drammatizzare ...*
*ma non ha resistito a ricordare che non hanno attivato la cassa integrazione Covid*
*Chi avrebbero voluto mettere in cassa integrazione: ASA, i TOF, il CARING, STAFF o i PROGETTISTI ???*
*I lavoratori hanno visto continui cambi mansione, cambi reparto, cambi struttura, cambi sigle giusto per fare confusione...*
*mentre rimangono insoluti tutti i problemi riguardanti il corretto funzionamento dei sistemi.*
*Se invece per l'azienda, tutta la formazione somministrata è stata efficace e i lavoratori sono quindi DIVENTATI tutti più competenti, più formati, più professionalizzati, AVREBBERO DIRITTO DI ESSERE CORRETTAMENTE INQUADRATI.*
*Pertanto anche alla luce di questi nuovi corsi che verranno attivati,*
*AVANZIAMO LA RICHIESTA CHE nel 2021 si formalizzino tutti i passaggi dal 4 al 5 livello e dal 5 al 6 livello...*
(Snater)


11:10
Dichiarazioni delle organizzazioni sindacali confederali: l'FNC rientra nelle politiche attive del lavoro e, oltre a dare un sostegno alle aziende in un momento davvero critico come quello che stiamo tutti vivendo (emergenza sanitaria Covid), punta decisamente su temi importanti da sempre, formazione in ottica valorizzazione e riqualificazione professionale, ma che oggi sono ormai imprescindibili e fondamentali per affrontare al meglio l'avanzare rapido delle nuove tecnologie ed i nuovi modelli organizzativi che le imprese stanno mettendo in campo.
E' chiaro che, come sempre, invitiamo Tim a gestire al meglio l'erogazione della formazione verso i colleghi, migliorandone le metodologie e coinvolgendo maggiormente le persone con argomenti mirati e davvero d'interesse.
Bene che questo strumento non intacchi la retribuzione e la parte contributiva dei lavoratori.
Purtroppo il bando, per come studiato tecnicamente, è una sorta di corsa contro il tempo per la presentazione della domanda: i primi vedranno accolte le richieste, altri no.
Riteniamo pertanto opportuno provare a cogliere l'opportunità, giudicando nel complesso positiva l'iniziativa.
(Fistel-Cisl)


10:45
E' iniziata la riunione del Coordinamento Nazionale Rsu.
Per Tim prende la parola la Dott.ssa Bellezza: incontro di Coordinamento "straordinario" che non sostituisce alcun appuntamento dei prossimi che formeranno senz'altro un calendario fitto di discussioni su argomenti importanti.
Il motivo della rapidità della convocazione è legato a tempistiche stringenti previste dal bando di accesso al Fondo Nuove Competenze (FNC), tema all'odg di oggi. FNC è sostanzialmente uno strumento di politica attiva del lavoro, di supporto alle imprese nel periodo Covid, appena nato dal punto di vista legislativo, con un fondo risorse limitato che sarà distribuito sino ad esaurimento sulla base delle richieste delle imprese cronologicamente evase. FNC che prevede erogazione di formazione ai lavoratori.
Formazione e riqualificazione professionale sempre più importante, e per l'evoluzione del settore e delle tecnologie, e per il contesto di riferimento.
Le linee ci chiedono sempre più formazione, personalizzata e ritagliata a misura delle competenze delle persone.
Il FNC potrebbe essere un valido supporto alla sostenibilità dell'impresa e della formazione, finanziando molti progetti formativi già approntati da Tim, per cui vogliamo provare a cogliere questa opportunità che prevede, come requisito all'accesso per la domanda, la stipula di un accordo specifico con le parti sociali.
A differenza di altri strumenti legislativi in campo, il FNC non ha nessuna ricaduta sui lavoratori, ne dal punto di vista retributivo ne dal punto di vista contributivo (ore di formazione totalmente equiparate ad ore lavorative).
(Fistel-Cisl)


10:00
Inizia incontro telecom- coordinamento nazionale rsu sul tema
Fondo Nuove Competenze = fondo varato dal Governo x le aziende che faranno formazione ai propri lavoratori
(Snater)