riceviamo da un collega pensionato e volentieri pubblichiamo Statistiche



NIENTE CA...TE DOTTORE!

Nel corso della malattia e finché ha avuto la forza, Francesca aveva condiviso i suoi stati d'animo in rete (blog e facebook) che abbiamo raccolto in un libro titolato "Niente ca…te dottore", riportando in modo sincero e schietto sensazioni ed episodi, con la piena consapevolezza del futuro compromesso che aveva davanti, ma con la volontà di abbracciare la normalità della vita anche nei giorni più difficili, senza la pretesa di impartire consigli per sconfiggere la malattia ma raccontando piuttosto come convivere con essa senza perdere l'amore per la vita.
 
 

Gli introiti del libro vanno tutti in beneficienza all’Associazione Amici dell’Hospice Pineta, che supporta  ed aiuta la struttura dove Francesca ha vissuto i suoi ultimi giorni in provincia di Trieste. E’ di fatto un insegnamento importante sul fine vita, sulla consapevolezza della malattia, che troverà il supporto della società SICP (Società Italiana di Cure Palliative) ed in seguito, emergenza permettendo, dovrebbe essere promosso a livello locale nei licei e nei primi corsi universitari in un’ottica di “death education”.

Fulvio Macchi, Trieste