29 aprile 2020
TIM CONVOCA IN VIDEOCONFERENZA IL COORDINAMENTO NAZIONALE RSU E LE O.S.

Ordine del giorno:
- introduzione ed evoluzione dei seguenti sistemi informatici (caratteristiche e tutele)
° Routing Evoluto Afiniti
° Videosorveglianz
a


17:00
L'incontro per oggi finisce qui.
Ne verrà calendarizzato a brevissimo un altro che inizierà con la prosecuzione della discussione sul tema Videosorveglianza.
(Fistel-Cisl)


16:15
L'Accordo su Routing Evoluto Afiniti è stato firmato in via telematica dalla maggioranza del Coordinamento Nazionale Rsu.

Ora si prosegue con la discussione sul secondo tema all'ordine del giorno inerente la Videosorveglianza e la necessità di aggiornare ed uniformare il processo, i sistemi e gli impianti di tale tipologia.
L'azienda presenta il testo della bozza di accordo per iniziare l'analisi delle varie parti che lo costituiscono.
(Fistel-Cisl)


15:50
LO SNATER È CONTRARIO ALLA VOTAZIONE TELEMATICA.
NOI RIBADIAMO CHE LE VOTAZIONI DOVREBBERO SVOLGERSI PER CHIAMATA NOMINALE ED ESPRIMENDO PUBBLICAMENTE UN SÌ O UN NO
QUESTO METODO È UTILIZZATO DA TUTTE LE ISTITUZIONI.
COMUNQUE ESPRIMIAMO DUE NO:
a) SUL METODO DI VOTAZIONE
b) SUL PROGETTO AFINITI

LE RSU DEI SEMPREFIRMATARI hanno sottoscritto in questo momento l'accordo per INTRODURRE AFINITI
in TelecomItalia.


15:30
Dopo l'analisi del documento di bozza fornito dall'azienda, le organizzazioni sindacali confederali SLC-FISTEL-UILCOM ritengono che in linea di massima il testo dell'Accordo su Afiniti sia valido e comprenda tutte le norme necessarie a tutela dei lavoratori.
Le stesse OO.SS. colgono però l'occasione per sottolineare a Tim che c'è la necessità di aprire in tempi rapidi un confronto sul nuovo modello organizzativo complessivo, sulla fase 2 di rientro, più difficile della precedente, con tutti i problemi e le necessità che ne conseguono, tenendo conto che vi sono regioni ancora parecchio in difficoltà, come per esempio la Lombardia, che sono ancora con un piede in fase 1, sui temi economici, di permessistica, sui buoni pasto, sulle questioni normative ed economiche. Aprendo i confronti anche a livello territoriale.

FISTEL-CISL Nazionale Matteo Corradini: Ok accordo su Afiniti, abbiamo inserito tutte le tutele per i lavoratori. Relativamente al contesto generale, bisogna ripartire ma ripartire con prudenza, in una fase estremamente complicata ed ancora temporanea, arrivando poi ad un qualcosa di definitivo che dovrà essere normato, anche dal punto di vista delle questioni economiche, considerato che oggi si sente un gran parlare di Tim, di produttività e di Paese che è rimasto connesso in questa emergenza grazie al lavoro ininterrotto delle colleghe e dei colleghi. Vediamo, e me lo auguro, se tutto questo verrà giustamente riconosciuto nel PDR 2021 in corretta misura per tutti, e quindi anche per i colleghi del Caring che in questi anni, nonostante l'impegno profuso nelle difficoltà vissute nel loro settore, sono stati penalizzati, anche nel recente PDR.
(Fistel-Cisl)


14:30
"contestiamo l'accordo su Afiniti ed inoltre la formulazione del punto 4 ) laddove viene prevista la verifica in capo solo alle organizzazioni stipulanti.
In questo caso viene completamente esuautorato il coordinamento stesso (parte stipulante l accordo) ed altresì le organizzazioni non firmatarie.
Si da luogo in questo modo ad una palese violazione dei diritti di controllo da parte delle opposizioni".
(Snater)


13:50
Terminata ora la lettura della bozza di accordo su Afiniti. Il testo viene ora spedito ai componenti della delegazione sindacale per analisi ed approfondimenti di organizzazione. Si riprende in plenaria alle ore 14.
(Fistel-Cisl)


13:00
Terminati tutti gli interventi sindacali, repliche varie a cura del Dott. Pelliccia: il sistema di relazioni industriali adottato da Tim si basa sui protocolli e sulle norme stabilite che vengono da noi rispettate. I membri del Coordinamento Nazionale Rsu hanno la completa autonomia di esprimersi e di firmare o meno eventuali accordi. La modalità telematica adottata in questo periodo emergenziale soddisfa questi principi.

Sui disservizi emersi durante l'emergenza Covid-19: abbiamo gestito la remotizzazione di migliaia di colleghi in tempi estremamente ristretti ed abbiamo dovuto adattare la nostra organizzazione ad una situazione difficile ed imprevista che si è venuta a creare. Vi sono ancora alcuni problemi legati alle dotazioni informatiche, ai sistemi e ad alcune condizioni, alcuni risolvibili, altri meno. Ma sapete bene che l'input era di mettere in sicurezza tutti e di farlo nel più breve tempo possibile. Questa sperimentazione "forzata" ci darà senz'altro tanti spunti e faremo anche assieme delle valutazioni in ottica futuro. Sulle dotazioni, ci sono state difficoltà anche dal punto di vista delle consegne ma stiamo cercando di colmare le lacune.

Giornate di CdE: vista la concentrazione di tali giornate in questo trimestre, dal punto di vista organizzativo, considerata l'esigenza di garantire sempre il servizio e la copertura dei reparti, non sempre è stato possibile garantire l'adiacenza della giornata di CdE con il LL o il RI.

Sui processi: condivido, come da alcuni di voi espresso, la necessità di governare i processi, definendone degli equilibri accettabili attraverso accordi che possano soddisfare entrambe le parti.

Seguono ora ulteriori approfondimenti sul sistema Afiniti.
(Fistel-Cisl)


12:45
INTERVENTO SNATER

SNATER NON È D'ACCORDO AD INTRODURRE L'ALGORITMO AFINITI IN QUANTO DISCRIMINA I LAVORATORI CREANDO DELLE EVIDENTI DISPARITÀ CHE SI PERPETUERANNO NEL TEMPO!

TRA L'ALTRO
GLI STESSI LAVORATORI AI QUALI È DESTINATO IL PROGETTO AFINITI SUBISCONO GIÀ ALTRE DISCRIMINAZIONI,
COME:

1) TIMBRATURA IN POSTAZIONE
COME E' NORMATA ALLA PAGINA 21 DELLA GUIDA AL LAVORO AGILE

2) SMONETIZZAZIONE PER I COLLEGHI CHE SONO IN RIPOSO 1° MAGGIO ANCHE CON ACCORDI CON RSU TERRITORIALI IN QUANTO I TERRITORI COINVOLTI
SONO GLI 8 TERRITORI SEDE DEL SERVIZIO 119 (ULTERIORI RISPARMI PER L'AZIENDA DI 250.000 EURO)

3) REINTRODURRE LA MAGGIORAZIONE SERALE DALLE 20:00 ALLE 22:00
(Snater)


12:30
Buongiorno a tutti, buongiorno Colleghe e Colleghi del coordinamento nazionale
che invito a intervenire e diventare protagonisti del coordinamento.
Al coordinamento del 10 febbraio i responsabili
ci hanno dato info e suggestioni sul Routing Evoluto AFINITI che altro non è che non un algoritmo dell'Intelligenza Artificiale!
Tra i concetti espressi dall'azienda nell'occasione:
AFINTI suggerisce!!
Suggerisce ad esempio che la chiamata vada prima
a Giorgio e poi a Matteo e non viceversa.
AFINITI impara dalle differenze. Ogni chiamata ha un suo percorso, contiene dei DATI, dei METADATI, ha delle DIFFERENZE, e AFINITI osserva questi PERCORSI, queste DIFFERENZE secondo il principio del MACHINE LEARNING.
Alla nostra richiesta di spiegare meglio cosa significa AFINITI abbiamo fatto un esempio concreto, Ipotizzando che Marco e Giovanna abbiano entrambi l'apertura agli 8 profili Fisso/Mobile e con valutazione 5, e che siano entrambi liberi in quel momento, come farà AFINITI a suggerire la persona giusta?
La risposta fu che tecnicamente non si poteva dire di più, e non poteva dire di più anche per tutelare il Business aziendale.
Poi è stata aggiunta una riflessione (per suggestionarci sulle potenzialità dell'intelligenza artificiale che viviamo ogni giorno) ed è stato detto: "sarà capitato anche a voi di essere in tangenziale e ad un certo momento il vostro smartphone vi segnala che troverete una congestione del traffico"...
Ecco,
questo è il punto cari colleghi.
Lo smartphone mi avvisa perché io ho dato un consenso! Io ho accettato consapevolmente di dare un consenso a Google Maps o ad altre applicazioni, di accedere ai miei file, alla mia posizione, alle mie foto, talvolta perfino a microfono e telecamera.
Io accetto tutto questo in cambio di un servizio che mi viene regalato, o sarebbe meglio dire, offerto in cambio dei miei dati o metadati.
Ma qui, noi RSU del Coordinamento
ci stiamo assumendo la responsabilità di dare un consenso al posto dei nostri 5000 operatori che lavorano al Call Center!!
E in cambio di quale vantaggio
per i colleghi
da questo ipotetico accordo?
NULLA.
Il vantaggio è solo aziendale.

AFINITI impara continuamente ogni cosa.
AFINITI imparerà ad esempio, su una chiamata di un cliente con IVR opzione 5, che Marco chiude la chiamata in 6 minuti e non vende nulla, mentre Giovanna chiude in 3 e vende anche un servizio.
Secondo voi questi dati non verranno usati?
Estremizzando
per capire, AFINITI saprà di noi più di quello che noi sappiamo di noi stessi, perché questo fa l'Intelligenza Artificiale.
E un domani, l'Azienda comincerà a premere perché anche Marco risponda con gli stessi tempi di Giovanna, vendendo anche un servizio come lo vende lei.
Altrimenti
non c'è motivo per cui TIM spenda soldi per un prodotto che non porti almeno un X% in più di risposta e un X% in più di Vendita.
E oggi, se diamo ok, sarà per il CARING, ma un domani AFINITI potrà essere appoggiato sul WFM, su SDR, su DTU e su tutti gli altri applicativi in uso in azienda.
Quindi
cari colleghi, per una volta, visto che qui non ci sono esuberi in ballo, anzi quelli potrebbero esserci proprio con l'introduzione di AFINITI, lasciamo che l'azienda vada tranquillamente all'Ispettorato Nazionale del Lavoro e si faccia dare da loro l'autorizzazione

Rsu Snater al Coordinamento virtuale nazionale


11:45
Primo giro di dichiarazioni delle Segreterie Nazionali.

Per FISTEL-CISL parla Matteo Corradini: Afiniti è un sistema nuovo in Tim ma già utilizzato da tempo negli outsourcer.

Fondamentale che l'algoritmo di funzionamento di questo sistema non controlli i dipendenti.

Se poi Afiniti ci può aiutare a migliorare dal punto di vista gestione ed acquisizione clienti in ottica mercato tlc, ben venga. Perché da dipendente, nell'interesse del nostro futuro, ricordo che dobbiamo sempre far attenzione agli altri Operatori che vogliono soffiarci quote di mercato.
(Fistel-Cisl)


11:30
Inizia l'azienda illustrando le caratteristiche di affinity: intelligenza artificiale per la gestione delle chiamate

PRENDIAMO ATTO DELLA"SENSIBILTA" AZIENDALE CHE SI E' PALESATA TORNANDO A CONVOCARE IL COORDINAMENTO NAZIONALE DELLE RSU SU DUE TEMI CHE NON CI SEMBRANO COSI SCOTTANTI AL MOMENTO:
a) AFINITI
b)VIDEOSORVEGLIANZA

*LO SNATER INVECE HA A CUORE IN PRIMIS LE CONDIZIONI LAVORATIVE DEI COLLEGHI E PROPONE alla discussione:*

1) EROGAZIONE UNA TANTUM PER IL PERIODO MARZO -APRILE PER VALORIZZARE LO SFORZO DI TUTTI I COLLEGHI CHE HANNO PERMESSO LA CONTINUITA' DEL SERVIZIO

2) APERTURA RAPIDA DI UNA REVISIONE DEL SISTEMA DI CONTEGGIO DEL PREMIO DI RISULTATO CHE PREVEDA L'ELIMINAZIONE DEGLI ONERI NON RICORRENTI ( multe e prepensionamenti), PER EVITARE CHE SI RIPETA QUANTO ACCADUTO PER IL PDR IN PAGAMENTO A MAGGIO *(rischio di non erogazione, probabile conguaglio della tassazione a fine anno al 23%) si tratta di introdurre una volta per tutte l'Ebitda Adjusted che – come fatto in altre categorie- permette di ricevere il PDR quasi certamente ogni anno e tassato definitivamente al 10%*

3) EROGAZIONE DEL BUONO PASTO COME RICHIESTO ANCHE DALLA STESSA PIATTAFORMA DI SECONDO LIVELLO DI CGILCISLUIL:
*"erogazione del buono pasto a tutte le prestazioni realizzate IN qualsiasi ambito VENGANO EFFETTUATE!!*

4) APERTURA DI UNA TRATTATIVA SULLA PRESTAZIONE LAVORATIVA DAL PROPRIO DOMICILIO.

QUESTO NOSTRO APPELLO NON E' RIVOLTO ALL'AZIENDA CHE SAPPIAMO POCO INCLINE A TRATTARE DEI BISOGNI DEI LAVORATORI, MA AI COLLEGHI RSU PRESENTI A QUESTA RIUNIONE AFFINCHE' SI ESPRIMANO E POSSIBILMENTE CI DIANO UNA MANO!!
(Snater)


11:15
E' iniziata la riunione del Coordinamento Nazionale Rsu.
Per Tim prende la parola il Dott. Pelliccia Massimo: due temi all'odg, sistema Afiniti e Videosorveglianza, che abbiamo già avuto modo di discutere nei mesi precedenti.
Torniamo sul primo tema attraverso un refresh veloce su Afiniti con il contributo del collega Carrai Matteo che segue il percorso della Customer base e si occupa di valorizzare l'esperienza customer-cliente dal punto di vista della resa commerciale.
Afini è un sistema che interviene in tal senso, creando percorsi di abbinamenti per accoppiare in modo ottimale il cliente con le sue specifiche esigenze assieme all'operatore più idoneo.
E' un valore aggiunto che agirà all'interno del sistema e dello schema di chiamate già consolidato, funzionando in modo alterno (alcune ore acceso, altre spento), non modifica la finalità di trattamento, rispetta la privacy e non incide sul carico delle attività degli operatori.
(Fistel-Cisl)