01 - 02 ottobre 2019
TIM CONVOCA IL COORDINAMENTO NAZIONALE RSU E LE O.S.

ordine del giorno:
-
Prosecuzione del confronto sul II livello di contrattazione

- Introduzione ed evoluzione dei seguenti sistemi informatici (caratteristiche e tutele):
o App Be Safe
o Token per visibilità dati OLO – Sec OLO
o Videosorveglianza
o ADA - Audit Data Analytics
o Monitoring & Detection Frodi Interne
o App cellulari aziendali: FWA e ChiAmaTIM
o Monitoraggio PMI

- Esame congiunto turni Credit Area in ambito Customer Service Consumer;
- Esame congiunto turni Customer Device Management in ambito ASA;
- Scenari evolutivi Customer Service Consumer;
- Presentazione progetto Footprint territoriale;
- Presentazione progetto Alfabetizzazione digitale;
- Presentazione progetto Sicuri in TIM;
- Estensione Employee Self Services al personale tecnico on field.


20:30
TIM - Breve sintesi INCONTRO tra COORDINAMENTO NAZIONALE RSU, SEGRETERIE NAZIONALI E DIREZIONE RU AZIENDALE del 2 OTTOBRE 2019

Introduce la Dr.ssa Bellezza, presenti per l'azienda: Fabrizio Grattarola, Renzo Falco, Giuseppe Sgro', De Nichilo, Iapichino.

Dr.Grattarola per la parte consumer 187-119. Da gennaio si occupa di call center . Il vertice aziendale ha una forte attenzione per i call center. l'AD si informa costantemente per capire i processi. La soddisfazione del cliente e' un asset importante unitamente agli operatori che ci lavorano, in ottica di soddisfazione del cliente. La dicotomia tra fisso e mobile e' un tema legato alla logica dei sistemi, ma il cliente vede solo unico referente l'azienda. Il problema piu' grande e' il sistema: un crm per il fisso e uno per il mobile. Il mondo della connettivita' e' una dinamica strategica per la sinergia tra fisso e mobile. I clienti del mobile ha almeno il 50% il fisso con Tim, non possiamo disperdere queste potenzialita'. 28% in meno di chiamate di cui 34% sul mobile e il 19% sul fisso.

Oggi clienti consumer sono 8 milioni. In passato i numeri erano molto importanti. Questa dicotomia non ci aiuta. Quindi occorre impostare un modello unico. Risolvere prima la tematica CRM. Sara' un'anno complesso ma siamo fiduciosi di avere il prossimo anno uno spazio importante. Migrato diversi clienti sui nuovi sistemi (DBSS). Noi abbiamo una dinamica dei sistemi che si sovrappongono. Arriveremo alla fine dell'anno per lavorare in un'altra logica. Il Prossimo anno occorre ragionare nell'ottica di un call center unico integrato. Indirizzare le chiamate verso addetti skillati. Percorso importante nella logica di evoluzione del modello. Processo di ottimizzazione della qualita' verso il cliente. Mentre il mercato del mobile e' abbastanza stabile , il tema del fisso va' indirizzato in una logica qualitativa. Il cliente vuole avere un'offerta semplificata. Ad oggi i 5-7 euro di differenza che facciamo pagare in piu' deve essere compensato con una buona qualita'. Il sistema WFA si occupera' delle nuove offerte nelle zone bianche . Noi dobbiamo uscire dalla logica che siamo i migliori nella qualita', dobbiamo migliorarla. Noi come customer care siamo parte essenziale anche degli altri settori dell'azienda. In passato si e' lavorato sulle competenze degli operatori, sui processi e sistemi, ma il valore aggiunto e' quello di soddisfare il cliente anche attraverso un'interazione con il mondo delivery, assurance. Per questo e' stato messo in piedi un link . Abbiamo introdotto al cliente un nuovo servizio per offrirgli il miglior servizio in base alle sue esigenze. In automatico l'ordine si predispone sull'offerta piu' performante, e si ritorna dal cliente in tempi brevi.

Sul tema di accettazione delle chiamate anche settore tecnico, stiamo abilitando il passaggio assistito, per essere piu' trasparenti possibile con i clienti. Altro tema su cui stiamo lavorando e' quello di mandare un'informazione unica al cliente. Quindi un'unica regia che gestisce tutte le comunicazioni al cliente. Sul mondo fisso forte dicotomia tra italia e estero, sul mondo mobile e' piu' simile la dinamica del servizio offerto. Stiamo lavorando per dirimere queste problematiche.

Si sta' facendo leva affinche' tutte le chiamate del fisso verranno gestite in Italia. Per non creare volumi in diminuzione. Passaggio di alcuni colleghi dal 119 al 187, per creare un modello formativo unico a breve. Evoluzione professionale positiva per lavorare sulla qualita'.

Il customer care porta circa il 22% dei ricavi della consumer . Prossimo anno evoluzione del modello in ottica di integrazione e di valore, tema di evoluzione digitale. Sistemi di gestione automatica di segnalazione tramite App e internet. Questi sistemi richiedono anche competenze diverse. Arricchire il processo di approfondimento che consente di gestire in maniera automatica.

Cambiera' il lavoro per molti colleghi, sara' un percorso inevitabile che dobbiamo vedere in modo positivo, con meno costi esterni introducendo nuovi tipi di professionalita' di gestione del cliente.

Prossimo anno implementeremo anche la parte voce . Spostare 200 persone dal mobile al fisso
e' stato motivo di discussione, ma nell'ottica di ottimizzazione dei turni per tutti.

Tema legato all'evoluzione del 1254. Il 1254 oggi viene gestito da circa 130 persone tutti telelavoratori, mondo esterno Covisian gestisce chiamate notturne. L'anno scorso il 1254 ha gestito circa 2 milioni di chiamate, quest'anno 1700, prossimo annuo prevista una riduzione. Covisian ha un contratto in essere fino a tutto al 2020. Alla scadenza Covisian non ha intenzione di rinnovarlo, in piu' il traffico diminuira' e quindi viene meno la marginalita'. Dobbiamo capire come gestire la dinamica delle persone. Prossimo anno servira' mappare le competenze delle persone per fargli fare un percorso di formazione nel mondo dei call center. Queste persone gia' fanno anche att. di back office per integrare i buchi. Per capire la migliore soluzione di back up di queste persone. Dinamica del Telelavoro: il lavoro da casa dovra' essere svolto alle stesse condizioni dell'ufficio, creare le stesse condizioni dell'ufficio: per questo abbiamo dato volentieri apertura al telelavoro. Partira' adesso un percorso formativo che coinvolgera' tutte le persone del customer care, tutti i tecnici e team leader: 2 gg fatti dalle persone on top; 10.000 ore al mese di formazione hanno preso il via , nel 2020 saranno fatte 30.000 ore di formazione : come gestire il cliente, il ruolo del coordinatore.

Segreteria Nazionale Fistel Cisl Corradini : Apprezziamo i temi legati alla cura e gestione del cliente assieme al nuovo modello organizzativo legato alla CONVERGENZA FISSO / MOBILE. E' importante pero' conoscere il tempo necessario per realizzare il progetto di unificazione fisso/ mobile.
E' opportuno essere a conoscenza del fatto che i i clienti hanno una difficolta' enorme a parlare con il servizio consumer sia 119 che 187. Sarebbe quindi opportuno snellire processi, sistemi informativi e modelli ormai superati. Lavorare da casa per chi ha disagi di lontananza dalla sede di lavoro sarebbe piu' motivante. Dovete considerate di piu' chi ha voglia di lavorare; al nostro interno abbiamo tante risorse e potenzialita' inespresse che produrrebbero di piu'.
Importante è anche il capitolo INTERNALIZZAZIONI assieme alla FORMAZIONE.

Grattarola la comunicazione e' importante dovete interagire con i responsabili i quali hanno le stesse problematiche degli operatori. Affrontare il mondo che cambia, mettersi in gioco per gestire il cliente attraverso un modello unico per un maggior efficientamento e qualita' del servizio. E' stata creata l' apertura agli operatori di svolgere altre attivita' attraverso i job posting. Anche per il telelavoro c'e' stata un'apertura . Per fare il lavoro agile al momento ll customer ha dei costi… e il percorso non e' facile.

Esame congiunto turni Credit Area in ambito Customer Service Consumer:

Ing. Renzo Falco Credit Area Consumer & Small Enterprise ci illustra le slides e nuove turnistiche su:

evoluzione del modello di Presidio, Turnistica ,Organizzazione e Attivita'. Formazione a step in base allo skill delle persone.

Nord coinvolte TOT. 203 Risorse

Milano 122

Bolzano 9

Mestre 23

Padova 2

Bologna 29

Firenze 10

Genova 10

Centro Sud coinvolte TOT. 234 Risorse

52 roma

6 napoli

49 palermo

81 bari

26 catanzaro

20 catania

Proposta all'azienda di fare un passaggio tra i lavoratori. Da questo esame congiunto non si puo' procedere con queste turnistiche occorre approfondire le matrici con le esigenze dei lavoratori per trovare un punto di mediazione .

Per quanto riguarda l'Art. 4 legge Fornero sono stati confermati i i dati annunciati dall'azienda.

Esame congiunto turni Customer Device Management in ambito ASA

Il Dr. De Nichilo Responsabile delle Operations on Line ci presenta l'evoluzione organizzativa e lo scopo del progetto attraverso slides.

Clientela retail assistenza tecnica.

Dal 1 di luglio 100 Tecnici on Line a livello di Asa per attivita' a pagamento e 200 tecnici on field che prioritariamente fanno att. on field col cliente. Internalizzazione dell'attivita'.

Internalizzazione e aumento dei ricavi su questo perimetro.Figura unica del CDM presa di appuntamento e assistenza di interventi di secondo lI livello da remoto e on field.

Formazione standard su laboratorio per la maggior parte. (prodotti emergenti oppure piu' utilizzati dai clienti). Certificazioni su alcuni apparati che possano creare business. E una formazione che viene svolta a parte in base al caso singolo.Attraverso un pagamento a ore. Assistenza tramite 187 (TOL tecnico online ) altri canali tramite Web. Figure professionali: Specialist.

Segreteria Nazionale Fistel Cisl Corradini : Nell'ottica della soddisfazione del cliente non e' ammissibile ancora ad oggi non risolvere problemi di attivazioni, guasti ecc. Inoltre Si ricorda l'esigenza di andare incontro alla vivibilita' quotidiana delle persone che lavorano in ASA e che mediamente lavorano 3 sere a settimana su 5 gg di lavoro, ed hanno 1 weekend libero al mese ; inoltre in alcuni moduli hanno addirittura lavorato 4 gg in piu' in relazione agli LL cadenti sul Festivo. Per questo e' importante che l'azienda ferme restando le regolamentazioni legate all' Agicom tenga contestualmente in forte considerazione le esigenze dei lavoratori.

Dr. Iapichino Progetto Footprint Territoriale

Fotografia delle competenze, Forza dell'organizzazione " Mission" : Servire il Cliente

Accentramento delle attivita', Allineare la migliore copertura di tutti i nostri clienti: investitori, organo di vigilanza, stampa ecc. e fare un lavoro in base al territorio dove si trovano.

Fare il proprio lavoro , anche in squadra sul luogo dove ci sono i nostri interlocutori.

900 persone impattate nel progetto. che prevede chi volontariamente intende spostarsi di sede

verso la sede master. formare le persone che andranno nella SEDE MASTER. E coloro che rimangono nella propria sede vengono coinvolti in progetti di cambio dell'attivita'. Da qui a 5 anni la tecnologia avanzera' e quindi nell'ottica di trasformazione organizzativa che e' inevitabile.

Nel mantenimento sia della salvaguardia delle persone che delle competenze e la produttivita'.

Cultura aziendale, Clima interno ed Engagement. Il destinatario come cliente e' importante .

Corradini : bene sulla volontarieta' degli intenti per chi liberamente vuole aderirvi.Pero' Oggi le funzioni operative sono dislocate in tutta Italia. Se e' vero che questo progetto debba avvicinare le persone al cliente. Oltre alla volontarieta' delle persone, anche il Responsabile dovra' essere vicino ai suoi collaboratori.

Iapichino:
Mappatura delle persone come sono distribuite. Concentrare le risorse su att. che verranno internalizzate. Gestire tutte quelle situaz. di criticita'. Regole di ingaggio, condizioni e definizione degli orientamenti eventualmente diversi. Ma la situazione e' inevitabile poiche' legata ai cambiamenti tecnologici.

Estensione Employee Self Services al personale tecnico on field.

Presentazione del Progetto relativo alle presenze del personale tecnico on field , sistema gia' attestato su 100 tecnici.

Solo le presenze vengono attestate , il wfm rimane tale e quale. Ora avranno la possibilita' di gestirsi in completa autonomia. Ci sara' una casella di posta per supportare i colleghi dedicata a loro e un Calendario della formazione.

1200 - 1300 colleghi ogni mese a partire da novembre andranno in esercizio
(Fistel-Cisl)


PROGETTO FOOTPRINT TERRITORIALE
Quasi in chiusura di incontro l azienda se ne e' uscita con il progetto footoprint territoriale.
Un escamotage per "liberarsi "di 900 persone che fisicamente lavorano lontane dalle loro sede master di riferimento(per criticità tecnologiche, organizzative)e che raggruppano sul territorio non piu' di 5 lavoratori - chissa' da dove hanno tirato fuori il numero di 5!!!!!!
E' previsto su base volontaria lo spostamento verso sede master; per chi non dovesse accettare scatta la riprofessionalizzazione (entro 2021)
*INTERVENTO SNATER*
*Assurdo che in un azienda che vuole incrementare lavoro agile e telelavoro si parli di concentrare i lavoratori su sedi.*
*questa storia ha il "sapore" di una grossa fregatura.*
*O si accetta "volontariamente " ( sic!!) e ci si sposta di sede ( magari a centinaia di km.) continuando a fare il proprio lavoro o altrimenti verrai "riciclato", demansionato (diciamo noi) presso reparti territorialmente presenti.*
UNO STRANO MODO DI VALORIZZARE LE PROFESSIONALITA' PRESENTI IN AZIENDA...
UNO STRANO MODO DI NON USARE SMART WORKING
UNO STRANO MODO DI UTILIZZARE IL CONTRATTO DI ESPANSIONE...
E' CHIARO PERCHE' SNATER E' SEMPRE DIFFIDENTE??

L'AZIENDA DICHIARA CHE SARA' ESTESO IL SISTEMA ESS AI TECNICI ON FIELD CON L OBBLIGO QUINDI DI INSERIRE LE ASSENZE DA PARTE DEI LAVORATORI
*Intervento SNATER*
*​Chiediamo dei tempi ad hoc " per l'inserimento dei giustificativi e segnaliamo l identico problema per i call center. Precedentemente questa gestione era riservata ai punti delega. Ribadiamo che ci sono problemi logistici e criticità sia di tempo che di stress. Snater, in caso di mancanze in busta paga, ( dovute all impossibilita' di inderimento dei dati) ricorrera'agli enti preposti per rivendicare il diritto allo STIPENDIO INTEGRALE!
*L'azienda risponde che non sono previsti delle attività dedicate all'inserimento dei giustificativi nè per i tecnici nè per i call center.*
QUESTO E' IL SISTEMA DI RELAZIONI INDUSTRIALI DI TELECOM ITALIA...
(Snater)


15:55
In corso esame congiunto turni Customer Device Management in ambito ASA

Nell'ultima parte della mattinata si è esaminata la proposta aziendale dei nuovi turni Credit Area in ambito Customer Service Consumer, in sede di esame congiunto. Da parte nostra sono stati richiesti dati e approfondimenti, che una volta pervenuti saranno oggetto di nostra valutazione. Si faranno apposite assemblee con lavoratrici e lavoratori per valutare che esito dare all'esame congiunto.
(Slc-Cgil)


15:45
A margine. Numeri uscite Isopensione: 4996 manifestazioni d'interesse ricevute inizialmente. Di queste richieste, molte persone non avevano i requisiti. 3700 invece hanno i requisiti condivisi nell'Accordo (pensione al 31 maggio 2024). L'azienda ha fatto una graduatoria e farò uscire le 2188 persone pattuite per il 2019. Le posizioni eccedenti, pur avendo i requisiti, slitteranno nella prossima finestra temporale.
Permessi acausali a recupero: sono stati caricati in ESS anche nella sezione "Diritti"
(Fistel-Cisl)


14:15
L'azienda dichiara che la riunione odierna sarà una informativa, ovvero non oggetto di contrattazione. (sic!)
Caring:
secondo l azienda il vertice aziendale ha moltissima attenzione verso il mondo dei call center...
Secondo l azienda la soddisfazione del cliente sarebbe al centro della sua attenzione...
I lavoratori del call center avrebbero una particolare da parte delll'azienda in quanto a stretto contatto con il cliente.
La cosa che fa male ( all azienda) sarebbe la dicotomia tra fisso e mobile.
Per l azienda Fisso e mobile dovrebbero essere un'unica cosa e la grossa limitazione per arrivare a questo, sono i sistemi.
Da e verso il 119 e 187 ci sarebbe una grande possibilità di acquisizione di clienti in quanto esiste chi ha fisso con tim ma non mobile e viceversa.
Sarebbero calate le chiamate verso 187 e 119 ( ma non forniti dati di dirottamento chiamate ad altri call center)
L' azienda afferma che vorrebbe impostare un modello di call center convergente,
Tanto che entro fine 2020 vorrebbero il call center unico 119+187
Nel 2020 l azienda annuncia che introdurra' anche la voce artificiale in risposta ( sic!!)
1254 è un servizio che scende in termini di volume in modo più graduale di quanto ci si aspettava e rispondono al 90% delle chiamate. E' un servizio che si sta asciugando. Fino al 31/12/20 rimane i piedi anche utilizzando il cosurcer che gestisce il servizio.
INTERVENTO SNATER:
In questi 20 anni a nostro avviso l'azienda ha trascurato la qualità del servizio senza ascoltare le obbiezioni ed i suggerimenti avanzati da SNATER.
Per i colleghi all'interno del caring SONO AUMENTATE in modo esponenziale LE PRESCRIZIONI MEDICHE, lo stress è elevatissimo (vedi nuovo sistema di lavorazione denominato CCC e TIMBRATURA in POSTAZIONE).
Non vorremmo che il " call center unico" aumentasse ancora di piu' lo stress in una realtà (per esempio quella del 187) in cui l'età media è 50 anni .
SNATER MANIFESTA MOLTE PERPLESSITA'
PER LA RISTRUTTURAZIONE, in particolare:
-solo pochi mesi or sono decine e decine di operatori in Italia sono stati spostati dal 187 a fare il tecnico di rete!!
-interi reparti 187 ed intere localita' di 187 solo stati trasformati IN ASA - GUASTI!!
Insomma un calo vertiginosi degli addetti!
Ora l'azienda sta invertendo la direzione,
perche'??
Perche' fino a pochi mesi fa preferiva
DIMINUIRE IL PERSONALE DEL 187 ED ORA L' AUMENTA??
QUALI SONO LE REALI PROSPETTIVE FUTURE??
NOI SAPPIAMO SOLO CHE LE AZIONI SIN QUI FATTE DA TELECOM SONO STATE:
- SVUOTARE DI PERSONALE IL 187
- INTRODURRE ( con la firma di cgilcisluilugl) LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE NEI CALL CENTER
- DICHIARARE ESUBERI E SOTTOPORRE I LAVORATORI AD
OLTRE 7 ANNI DI SOLIDARIETA'
- TOGLIERE LA RIPARTIZIONE DELL'ATTIVITA' TRA FRONT END E BACK OFFICE
QUESTE LE UNICHE AZIONI CONCRETE FATTE SINORA DALLA DIRIGENZA.
SI VUOLE REALMENTE INVERTIRE LA MARCIA??
PER AVER FIDUCIA VERSO LE INTENZIONI DICHIARATE C E' UN SOLO MODO, INIZIARE DI GESTI CONCRETI:
-ELIMINARE IN TIMBRATURA IN POSTAZIONE
-RIDURRE LO STRESS
-VALORIZZARE IL PERSONALE!!
SOLO COSI CREDEREMO IN UN REALE MUTAMENTO DELL'AZIENDA
(Snater)


13:35
Dott. Grattarola: Migliorare processo ottimizzazione della qualità verso il cliente. Da oggi possiamo iniziare a commerciare FWA nelle cosiddette zone bianche. Dobbiamo giustificare il valore in più che ci facciamo pagare rispetto ad altri operatori migliorando la qualità. Dobbiamo cercare di limare anche quelli che sono attualmente i 7/8 euro di differenza rispetto gli altri Olo sugli abbonamenti del fisso. Il mobile è abbastanza assestato, il nuovo operatore Iliad non ha intaccato più di tanto il mercato. Stiamo lavorando per fare in modo che tutte le chiamate verso i nostri servizi originate in Italia siano gestite completamente in Italia. Il mondo del customer care porta a casa il 22/23% dei ricavi di tutta la Consumer. Evoluzione del modello organizzativo verso l'integrazione. Evoluzione anche in ottica digitale; introduzione di macchine ad intelligenza artificiale. In corso operazione di spostamento di 200 persone dal mobile al fisso.
Evoluzione 1254. Il servizio è stato ceduto negli anni passati a Covisiant ma Tim gestisce una fetta importante di chiamate durante il giorno (circa 1 milione e mezzo di chiamate nell'ultimo anno, in costante discesa di anno in anno). Il contratto con Covisiant scadrà a fine 2020. Gli addetti Tim per questo servizio sono tutti telelavoratori. Le competenze di queste persone verranno mappate il prossimo anno per poi indirizzarle in un percorso di formazione verso il customer care.
Formazione: saranno coinvolte tutte le persone del customer care, dai coordinatori ai tecnici. Formazione orientata al miglioramento ed alla gestione del cliente.
(Fistel-Cisl)


12:30
L'Azienda riporta che i turni 119 e 187 al momento non si toccano, almeno fino all'anno prossimo, a completamento del passaggio verso i nuovi sistemi e al consolidamento della convergenza fisso mobile. Da oggi commercializziamo FWA nelle cosiddette "aree bianche".
(Slc-Cgil)


11:30
Iniziato l'incontro tra il Coordinamento Nazionale Rsu / Segreterie Nazionali e la Direzione Nazionale RU di Tim.
Prende la parola il Dott. Grattarola, Responsabile Nazionale Caring che parla delle evoluzioni delle attività nell'ambito del settore, in particolar modo 119 e 187.
(Fistel-Cisl)


10:15
RESOCONTO COBAS – DALLA TRATTATIVA
E' iniziata oggi una nuova tornata di trattative a Val Cannuta fra l'azienda e il coordinamento nazionale.

L'incontro si è aperto con una serie di dichiarazioni da parte dell'Azienda e delle segreterie Confederali in hanno fatto il bilancio del lavoro svolto nel 2019 con vicendevoli complimenti per l'impegno profuso.

In apertura i COBAS non hanno ritenuto di fare nessuna dichiarazione mancando l'oggetto del contendere ossia oi temi della trattativa

Snater ha richiesto che venisse messo all'ordine del giorno la discussione sui turni ASA.

A questo punto l?azienda ha proposto la discussione sui temi a lei cara. Innanzitutto Ha ribadito la volontà di chiudere la trattativa del secondo livello entro Dicembre senza lasciare indietro temi lasciati in sospeso per troppo tempo. Su questo ha voluto chiedere subito una disponibilità alla delegazione sindacale su alcuni argomenti da affrontare come la questione del controllo a distanza ART. 4 L. 300. HA ricordato anche che in assenza di accordo sindacale sul WFM e su altri sistemi hanno proceduto con la richiesta di autorizzazione all'Ispettorato del Lavoro. Sul tema ad esempio della cyber security per la sicurezza del patrimonio aziendale l'Azienda ha intenzione di adottare nuovi strumenti che non coinvolgono il lavoratore sul piano della produttività o sulla valutazione delle competenze.

A questo punto l'Azienda ha illustrato le slide che trovate in allegato e relative a temi propri del 2° livello.

Rispetto alle SLIDE notiamo subito che l'Azienda vuole introdurre il concetto di PRESTAZIONE EFFETTIVA DELL'ORARIO DI LAVORO anche se non ha ufficialmente intenzione di estendere il bacino della timbratura in postazione ( per ora ). Su questo temo la delegazione sindacale ha per ora fatto muro e l'Azienda a dichiarato di essere disposta a scrivere diversamente il testo.

Sull'Articolo 26 e la flessibilità tempestiva propongono un Monitoraggio più stringente con le RSU, mentre per la REPERIBILITA' sono disponibili a discutere sulle maggiorazioni in caso di intervento abbassando però la reperibilità passiva.

Particolarmente importante è la richiesta di deroga sull'intervallo di 11h tra un turno e un altro, prevedendolo solo per alcuni periodi eccezionali o criticità e proponendo una serie di opzioni compensative rispetto alla diminuzione di tale intervallo. In periodi di attività normale la deroga non sarebbe applicata.

Sugli orari di lavoro l'Azienda propone di non riconoscere 1/26 in caso di LL coincidente con la Festività…

La DELEGAZIONE Cobas al Coordinamento Nazionale Rsu TIM


20:20
Presentazioni APP da parte dell'azienda:
RICHIESTA AGCOM TOKEN PER VISIBILITA' DATI OLO - Sec OLO
​Oggetto di delibera AGCOM in quanto hanno rilevato irregolarità sulla gestione dei dati OLO e preso multe (abbiamo chiesto di quanto ma l azienda afferma di non ssperlo ... sic!!)
La app prevede di identificare OLO solo tramite una cifra fittizia, solo quando è necessario avere telefonico e indirizzo del cliente verrà tracciato l'operatore in chiaro. Questi dati di tracciamento vengono conservati per 5 anni ed estrapolati solo in seguito a denuncia da parte dell'altro operatore.
MONITORING & DETECTION FRODI INTERNE
L azienda afferma che e' utilizzata per tutela patrimonio aziendale solo su consistenza o reiterazione penale. Non è un controllo di prestazione effettiva (afferma l azienda - sic!!)
Alcuni sistemi automatici effettuano un controllo sui dati criptati e solo se emergono criticità, Security effettua ulteriori indagini.
VIDEOSORVEGLIANZA
Serve a detta dell azienda, a tutelare il patrimonio aziendale. (!!)
Hanno obblighi particolari per la golden power e ispettorato lavoro ha cambiato le regole per cui adesso basta l'istallazione delle telecamere .
ampliamento conservazione dati da 2 gg a un massimo di 7 in base alla clusterizzazione degli impianti
La gestione dati è a cura control room security
APP CHIAMA TIM
L'adesione all'app, da scaricare nel telefono aziendale, è volontaria
Con questa app si possono segnalare guasti da parte dei lavoratori anche NON in orario di lavoro...
E' ovvio che, siccome l'azienda afferma che è facoltativo scaricarla, abbiamo ribadito che secondo Snater ....
ANDREBBE TUTTO SCRITTO NERO SU BIANCO
Naturalmente la app prevede la GEOLOCALIZZAZIONE del telefono...
APP FWA
La app ha una funzione di una specie di router che serve per avere la connessione
Serve per individuare il posto migliore per istallare l'antenna
Quindi ovviamente anche questa si usa con la geolocalizzazione
SNATER ha chiesto se è stata fatta la valutazione dei rischi su questa app ...
la risposta non è pervenuta ( sic!!)
Non vorremmo tra le altre cose che, il fatto che sia volontario scaricare e usare alcune di queste app, possa poi il loro uso essere legato a sistemi di incentivazione personale ...
#SicurinTIM
Vogliono costituire un comitato sulla sicurezza. Campagna di sensibilizzazione/informazione rivolta alla sicurezza finalizzata a tutti i lavoratori, alle loro famiglie e al mondo esterno -
A parte ogni considerazione ... ci viene un dubbio ;
"il comitato da chi sarebbe composto"?? nessuna indicazione!!
Intervento SNATER:
Le segnalazioni fatte nel tempo non sono state mai prese in considerazione tant'è che poi a una di quelle segnalazioni è seguito l'infortunio grave del lavoratore.
il sistema incentivante di fatto puo' provocare l'aumento degli infortuni, anche per questo andrebbe ripristinato
il MANCATO RIENTRO!!
Alla domanda : "come fare a prevenire il danno, l'incidente?"Snater risponde che in tutti i reparti si potrebbero eliminare le situazioni di stress come :
solidarietà, disdetta del contratto aziendale, le incentivazioni, i controlli e le pressioni. La sicurezza del lavoro va e deve andare oltre le norme e non si può sentir parlare di budget limitati su investimenti dedicati alla sicurezza.
Per finire segnaliamo che ad oggi, dopo 1 anno dalla riunione della commissione sullo stress nei call center,non si sono ricevute risposte per la diminuizione dello stress correlato nel caring - un fatto che da la misura del reale impegno aziendale.
Nel frattempo Snater per questi motivi si e' rivolto alle Autorita' competenti (Spisal) per denunciare la scorretteza della metologia adottata nella valutazione, con evidenti forzature a non fare emergere alcuno Stress, e come composizione dei gruppi omogenei, che di omogeneo in alcuni casi nulla avevano.
PER CONCLUDERE SNATER MANTIENE FORTI E MOTIVATE PERPLESSITA' SULLE QUESTIONI ESAMINATE IN QUESTA FASE DEL DIBATTITO. PERPLESSITA' CONFERMATE DA CIO' CHE AVVIENE OGNI GIORNO SUI TERRITORI.
Incontro riprende domani mattina
(Snater)


Giornata di Coordinamento Nazionale Rsu conclusasi alle ore 18.50.

Nel pomeriggio l'azienda ha illustrato alcuni applicativi informatici relativi a temi delicati di security.

- Note a margine -
Nei prossimi giorni saranno ufficializzate ai reparti in turnazione le ulteriori giornate definite per il 2019 del contratto di espansione che sino ad ora erano state rese note per il solo periodo agosto-ottobre 2019.

Sono stati caricati nei sistemi aziendali (ESS - visibili nella tendina relativa ai codici di giustifica dell'assenza ma non nella sezione "Diritti") i PERMESSI A RECUPERO definiti acausali. Essendo 24 ore all'anno, per l'ultimo trimestre del 2019, riproporzionate, dovrebbero essere pari a 6 ore. Dietro insistenti richieste sindacali sono state portate a 10 ore.
Ricalcano esattamente lo stesso schema dei permessi mamma/papà, pertanto la fruizione ne comporta il recupero lavorativo all'interno del trimestre già definito (gennaio-marzo, aprile-giugno, luglio-settembre, ottobre-dicembre). I permessi fruiti nel mese di dicembre si possono invece recuperare entro il 31 gennaio dell'anno successivo.

A domani per il secondo giorno


16:20
riprende l'incontro con la presentazione delle slides che riguardano la APP B-SAFE dedicata ai Tecnici
E' partita in via sperimentale in Piemonte 1 anno fa
L'utilizzo l'azienda lo vedrebbe come obbligatorio da tenere acceso anche quando non è previsto dalle situazioni tipo (scritte nelle slides: esempio malori)
L'azienda dice che questo non è uno strumento di monitoraggio e non vuole diventarlo. Viaggia separato dal wfm, infatti il controllo viene fatto da una control room security....noi diciamo BASTA SCRIVERLO NERO SU BIANCO.
Se la app (telefono da tenere a stretto contatto con il corpo) non rileva "movimenti" da parte del tecnico per 8 minuti, parte il segnale verso la control room. La control room chiama il lavoratore che, se non risponde, chiama il superiore del lavoratore che attraverso il gps localizza in lavoratore.
Finita l'emergenza, tutti i dati riferiti al lavoratore (slide pag 4), scompaiono e resta solo l'evento. ​
*Premettendo che noi SNATER siamo favorevoli all'attenzione della sicurezza dei lavoratori,* secondo noi occorre valutare la modalità d'uso della app:
SNATER: C'è da rivedere la tempistica di intervento in quanto per andare a soccorrere il lavoratore in una centrale bisogna avere il badge e quindi l'ambulanza non riesce a entrare.
SNATER: e in sala batterie che non c'è copertura? In sala batterie si applica la modalità FUORI COPERTURA per quando non c'è rete mi posso programmare prima e inserire un tempo massimo nella app B-SAFE.
L'azienda: E' una misura di prevenzione è non un DPI.
SNATER: se un tecnico si dimentica di attivarlo e accade un incidente sul lavoro, lo stesso è coperto dall'azienda?
Risposta: DALL'INPS SI' l'azienda si riserverà di decidere.
SNATER: Il sistema B-SAFE c'è in previsione di estenderlo anche ai non tecnici?
Risposta azienda: Sì
(Snater)


16:00
considerazione a margine:
e' chiaro il tentativo dell azienda di "trasformare" l orario di lavoro in
PRESTAZIONE EFFETTIVA
il pericolo e' nato in particolare con
-Timbratura in Postazione
-Franchigia ...
l azienda pretenderebbe di pagarti o quando inizi a rispondere al cliente o quando sei presso il primo cliente o quando apri il PC metti la tua matricola e muovi il mouse... peccato ( per l azienda) che la legge in vigore STABILISCA DIVERSAMENTE!!
(Snater)


15:45
Sintesi di quanto trattato sino ad ora tra la Direzione Tim, le Segreterie Nazionali, il Coordinamento Nazionale RSU

H 11.30 a Roma sede Valcannuta oggi 1 ottobre e' iniziato l' incontro tra il Coordinamento Nazionale Rsu / Segreterie Nazionali e la Direzione Nazionale RU di Tim ; all'ordine del giorno :
- prosecuzione del confronto sul 2° livello di contrattazione;
- introduzione ed evoluzione dei seguenti sistemi informatici :
App Be Safe,Token per visibilita' dati OLO – Sec OLO; Videosorveglianza; ADA – Audit Data Analytics;
Monitoring & Detection Frodi Interne; App cellulari aziendali: FWA e ChiAmaTim; Monitoraggio PMI
Esame congiunto turni Credit Area in ambito Customer Service Consumer;
Esame congiunto turni Customer Device Management in ambito ASA;
Scenari evolutivi Customer Service Consumer;
Presentazione progetto Footprint territoriale;
Presentazione progetto Alfabetizzazione digitale;
Presentazione progetto sicuri in Tim;
Estensione Employee Self Services al personale tecnico on field.

Per l'azienda la Dr.ssa Bellezza introduce e presenta il tavolo aziendale formato da: Pelliccia, Iannaccone, Ventimiglia, Paolo Romanisio; Valentina Lesi; delle relazioni industriali. Andrea Rubera (People caring - city manager).Prosegue il lavoro intrapreso in questi ultimi mesi. Ferie e Permessi, Orari di Lavoro, legge Fornero, Lavoro agile, Contratto di espansione che ci portera' alle 500 assunzioni e riconversioni professionali, continuando con Flessibilita' all'ingresso , ecc. abbiamo messo in piedi un nuovo rapporto di collaborazione. Con l'obiettivo di chiudere entro l'anno.
Oggi si riparte dal secondo livello. Poi tema dei sistemi informatici.Tema sicurezza informatica, noi siamo il piu' grande data center in Italia: che gestisce enti pubblici, grandi clienti ecc. era impossibile tutelare un bene prioritario nel tempo. Richiedendo l' autorizzazione al ministero, anche presso il garante della privacy. Sicurezza e tutela aziendale. Tutti questi sistemi tutelano i beni aziendali: sicurezza delle persone, oppure i dati sottoposti a regolamentazione e di corretta concorrenza. (Olo).Sono sistemi che vengono inseriti per una esigenza di difesa.
Uilcom - Savant : si riprende dalle tematiche del 2 agosto in maniera positiva senza dimenticarci l'applicabilita' del complicato accordo sottoscritto.Bene il tema dell'agenda, pero' un'accento importante va' posto sull'applicabilita' dell'accordo. Calendari esatti e programmazioni fatte dai lavoratori ma anche l'azienda deve essere tempestiva nell'informare . Regolamentazione dei contratti degli Appalti , osservatorio del contratto di espansione che e' semestrale.
Fistel Cisl - Giorgio Serao il 2019 e' stato un'anno positivo sotto l'aspetto delle relazioni industriali. Agosto buon accordo e' stato sottoscritto, diverse richieste sono state prese in considerazione tra cui il premio di risultato , con l'impegno di risolvere velocemente con il contratto di espansione per dare seguito al processo di conversione e digitalizzazione . Occorre chiudere velocemen te la piattaforma: orari di lavoro, giorni festivi, permessistica, reperibilita', trasferte e trasferimenti sono temi che abbiamo ancora in sospeso. Quello che abbiamo fatto in Tim e' rilevante, la velocita' con la quale affrontiamo i problemi e soluzioni. Da oggi partiamo con questo percorso di relaz industriali. Tema della sicurezza aziendale, abbiamo la necessita' trovare giuste soluz. per l'azienda con il rispetto delle persone senza andare Ministero del Lavoro, per tutelare meglio l'interesse dei lavoratori.Esami congiunti:unificazione dei processi per avere un solo interlocutore che puo' offrire l'azienda su alcuni settori.
Iniziare a fare un nuovo esame congiunto su Asa e altri settori.Trovare soluz. Di interesse per l'azienda compatibilmente con la vita dei lavoratori. Sull'accordo del Lavoro agile i 52 gg devono essere esigibili a prescindere da ferie e permessi ( non necessariamente fare un giorno a settimana, se il lavoratore sta' in ferie o malattia deve recuperare quel giorno). Fornendo gli strumenti per poter aderire al lavoro agile: ancora c'e' una grande platea che non puo' fare il lavoro agile e deve essere messa in condizione di farlo.
SLC CGIL - Saccone sul tema turnistica ASA deve essere condiviso, confronto specifico sull'informatica: capire se e' ancora il core business oppure non interessa all'azienda. Cosa si internalizza e perche'. Il tavolo deve dimostrare di saper governare quello che e' stato scritto nell'accordo. Opena Access dobbiamo saper governare quello che abbiamo pattuito. Sul progetto Panda ad esempio non e' ancora chiaro.
Per l'azienda il Dr.Elio Ventimiglia introduce le tematiche sul secondo livello riservate alle normative corredate di varie slides. Non vuole essere un'enucleazione di diritti e doveri, ma la volonta' di arricchirre le norme con dei valori come elementi strategici per l'azienda e a tutela dei lavoratori.
Orario di Lavoro:
38 ore e 10 min. di prestazione effettiva.
37 ore e 40 min. di prestazione effettiva, personale che effettua turnazioni per la copertura di un arco orario giornaliero almeno pari a 15 ore.
36 ore di prestazione effetiva, personale addetto alla trasmissione radiomarittim, in caso di prestazioni lavorative rese in turnazioni 0-24.
Ritardi in compensazione.Disponibilita' ad estendere l'istituto al personale turnista operante in turni sfalzati.
Franchigia: disponibilita' a incrementare il massimale mensile.
Flessibilita' tempestiva :
art. 26 comma 2 CCNL: consente in via pattizia la gestione di esigenze finalizzate a garantire la continuita' e funzionalita' del servizio ove non espletabili con le ordinarie articolazioni giornaliere dell'orario di lavoro.
Valorizzare una ricognizione puntuale delle tipologie di attivita' che allo stato degli avanzamenti organizzativi/tecnologici rientrano ordinariamente nell'applicazione dell'istituto.
Prevedere in caso di nuove tipologie di attivita' rispetto a quelle individuate , il preventivo esperimento di un esame congiunto.
Definire un incontro annuale con le RSU a consuntivo degli andamenti applicativi dell'istituto.
Reperibilita'
Riposo compensativo.
Deroga al riposo giornaliero di 11 ore.
Premio Annuo.
Malattia .
Come segreteria nazionale Fistel Cisl (Corradini) sul tema delle malattie abbiamo richiesto di specificare e garantire il pagamento del 100% della retribuzione per gli ulteriori 180 gg in caso di gravi patologie.

L'App B-Safe, attraverso i sensori del cellulare, rileva principalmente le seguenti condizioni: Caduta e successiva immobilità – Stato di prolungata immobilità. Immobilità che deve superare un lasso temporale di alcuni minuti (almeno 8). Se viene rilevata immobilità, il cellulare invia segnalazione e messaggio sonoro al lavoratore che, se tutto ok, lo deve tacitare evitando così falsi allarmi. Se l'allarme non viene tacitato, viene inviato un allerta alla Control Room che in prima battuta proverà a contattare il lavoratore ed in seconda battuta farà partire la procedura d'intervento. L'App è stata sperimentata nell'area TOVA da agosto 2018. I dati vengono rilevati dal momento in cui scatta il secondo allarme. Finita l'emergenza tutti i dati riferiti al lavoratore scompaiono.
(Fistel-Cisl)


15:15
Interventi SNATER rispetto alle slides allegate:
Orario di lavoro
ovvero prestazione effettiva dell'orario di lavoro, l'azienda sostiene che non serve per valutazioni e prestazioni... ( e allora a che servirebbe??) e poi per quale motivo non viene piu' scritto ORARIO DI LAVORO??
Flessibilità tempestiva
l'azienda la vuole ampliare anche ad altri settori senza specificare altro, riservandosi di darne COMUNICAZIONE di volta in volta attraverso gli esami congiunti. Noi pensiamo che ancora una volta che gli esami congiunti sono ridotti a sole comunicazioni. Ribadiamo che la flessibilità tempestiva viene utilizzata in modo deregolato e a discrezioni dei responsabili dei settori, in realtà essendo un istituto con norme regolamentate, queste vanno rispettate.
Deroga al riposo giornaliero delle 11 ore:
viene di nuovo proposto dall'azienda, una deroga alle 11 ore di riposo (PREVISTE PER LEGGE), per le solite....esigenze di servizio come ad esempio i periodi festivi o le criticità durante i periodi di ferie, lasciando un minimo di 8 ore e dando permessi aggiuntivi per le ore non fruite di riposo. Un altro istituto che potrebbe essere interpretato ed utilizzato a discrezione dell azienda!!
Giorni festivi coincidenti con libero lavorativo
L'azienda ribadisce che NON sarà riconosciuto il 1/26...
Se l azienda manterra' questa posizione ci pensera' la Magistratura a farle rispettare le regole!!
L'incontro prosegue
(Snater)


Seconda parte dell'illustrazione aziendale relativa agli altri argomenti all'o.d.g..
App B-Safe – Sicurezza fisica del dipendente. App sviluppata per migliorare il processo di primo soccorso nei confronti del personale TOF. L'App è installata sui terminali mobili dei TOF e deve essere attivata in casistiche predefinite, in particolari casi in cui il tecnico opera in solitaria o in zone isolate., piuttosto che nel caso in cui lo stesso tecnico lo giudichi utile o necessario. L'App non dialoga con il WFM e viene esclusa qualsiasi forma di controllo della prestazione lavorativa.
(Fistel-Cisl)


13:45
…. prosegue...
Trasferte – Confermate le attuali previsioni normative. Disponibilità ad un adeguamento del massimale riconosciuto al personale inquadrato sino al livello 5s per il rimborso a piè di lista del primo pasto consumato in trasferta fuori Comune entro Provincia, la cosiddetta trasfertina, attualmente di 10,87 euro.
Malattia – Fermo restando quanto già previsto in materia dal CCNL TLC, si specifica in modo particolare il tema malattia lunga, casistiche e retribuzione
(Fistel-Cisl)


13:25
Prosegue l'illustrazione dell'azienda.
Reperibilità – Rispetto all'attuale sistema, l'intenzione è quella di valorizzare maggiormente l'intervento sul sito e da remoto a differenza della cosiddetta reperibilità passiva (ore di reperibilità senza intervento).
Riposo Compensativo – Conferma dell'attuale sistema per gli interventi notturni che interessano totalmente o parzialmente la fascia oraria 02.00-05.00. Per interventi invece che non riguardano quella fascia, riconoscimento di un numero di ore di riposo equivalenti alle ore eccedenti il limite complessivo delle 13 ore lavorative nell'arco delle 24 ore dall'inizio del turno di lavoro.
Deroga al riposo giornaliero di 11 ore – Introduzione di tale deroga per esigenze di servizio, per un periodo limitato ed a fronte di casistiche speciali individuate e ben definite (interventi reperibilità/straordinario – turni h24 – flessibilità tempestiva), fermo restando il limite di 8 ore di riposo.
Permessi solidali – Disponibilità a superare la fase sperimentale per renderli definitivi. Ampliamento degli istituti cedibili.
Premio annuo (ex 14esima)– Corrisposto come sempre nel mese di luglio, verrà erogato al personale in forza al momento della stipula del nuovo accordo.
Giorni Festivi: coincidenza con Libero Lavorativo – Per Festività coincidenti con LL non verrà erogato 1/26esimo. Non è previsto spostamento LL qualora coincida con Festività.. Il personale in turno in giornata di Festività che vuole assentarsi dal servizio deve chiedere ferie o permessi essendo la giornata stessa considerata lavorativa a tutti gli effetti.
(Fistel-Cisl)


13:15
Azienda:
Turni asa sono una spina nel fianco un pò per tutti. Purtroppo non sono cambiate le esigenze dell'azienda rispetto a quei turni. L'azienda dice che proverà a parlare con la linea per vedere se si riesce a cambiare qualcosa.
Appena concluso l'appena nato gruppo di lavoro per stabilire norme e modalità dell'applicazione degli accordi appena firmati, lo renderanno noto.
Intervento snater:
Chiediamo spiegazioni rispetto al fatto che mancano i pc.
Azienda:
Era già stato detto che sarebbe stato graduale. Il lavoratore deve aderire attraverso il link e poi aspettare i tempi in cui verranno acquistati, visto che l'azienda è grande, i tempi sono lunghi.
Noi eravamo convinti che tutto questo andava fatto prima.
anche perche' per mettere le mani in tasca ai lavoratori ( solidarieta') SI E' PARTITI SUBITO E SUBITO SONO INIZIATE LE TRATTENUTE... PER SMART W......nascono complicazioni...
insomma x toglierti i soldi ci sono date e scadenze...x agevolare il lavoratore. NO...
( e' chiaro perche' non firmiamo??
(Snater)


12:45
La Direzione Nazionale Tim inizia ora ad illustrare, con l'ausilio di slides, la parte normativa di secondo livello ancora da trattare (desiderata aziendali).

Si parte dal tema inerente l'Orario di lavoro che, come previsione generale, rimane di 38h e 10min settimanali, con alcune specifiche di riduzione per alcuni settori mirati, tipo radiomarittimi.

Ritardi in ingresso su turni rigidi – Ritardi in compensazione: disponibilità a estendere l'istituto al personale turnista operante su turni intermedi sfalsati. Franchigia: disponibilità aziendale ad incrementare il massimale mensile (attualmente pari a 29 minuti).

Flessibilità tempestiva: Verifica delle attività per le quali può essere applicato questo istituto e durata dell'intervento previsto. Eventuali novità introdotte dall'avanzare delle tecnologie verranno discusse in esame congiunto con le Rsu
(Fistel-Cisl)


12:35
In fase di replica l'Azienda apre alla calendarizzazione nel breve di incontro specifico per IT; sul tema ASA l'Azienda, sostenendo che dal loro punto di vista sono già intervenuti con LA, comunica che faranno un passaggio con la linea per verificare possibilità di rivedere i turni in senso migliorativo. Su LA in generale l'Azienda comunica che prima di tutto vogliono mappare chi non ha dotazioni, quindi tutti coloro che non hanno la dotazione devono immediatamente segnalarlo da portale (serve per entrare in priorità, e avere nel più breve tempo possibile il pc portatile).
Inizia ora l'illustrazione della normativa del secondo livello da parte aziendal
(Slc-Cgil)


12:30
Slc-Cgil sottolinea la necessità di calendarizzare incontri serrati per chiudere secondo livello (su parte normativa ma esplicitamente anche sul tema economico), aprire con immediatezza tavoli su turni asa e informatica (vedi soprattutto le riconversioni), e richiama l'azienda all'urgenza di una gestione coerente dell'accordo del 18 luglio richiamando il tema progetto panda (no fughe in avanti, no stravolgimento dell'accordo).
(Slc-Cgil)


11:50
INTERVENTO SNATER
Il 26 settembre le Rsu Snater hanno inviato all'azienda una mail con la richiesta di integrazione dell'ordine del giorno dell'incontro odierno,
chiedendo la rivisitazione di tutti i turni Asa in ottica di miglioramento e alleggerimento degli stessi, chiediamo di affrontare subito il tema.
Inoltre chiediamo anche di illustrare le finalita' del progetto di integrazione dei reparti 119-187 e i relativi turni.
Puntualizziamo che a nostro avviso le ristrutturazioni aziendali devono essere sempre illustrate e discusse con tutta la rappresentanza sindacale!!
(Snater)