Intervento Snater al tavolo tecnico sui call center presso il Mise del 17/1/2019

Abbiamo ringraziato il Ministero per la convocazione per la prima volta di tutte le sigle sindacali.
Abbiamo ricordato che Snater è in causa contro Asstel proprio per essere ammessi ai vari tavoli in in base alla Rappresentatività' raggiunta.
Si è fatto presente che i problemi del settore Call center sono:

-La concorrenza sleale, il dumping che crea il precariato nel settore

-Lo stesso precariato che allontana i lavoratori dai sindacati, in quanto essendo precari, i lavoratori sono più difficilmente sindacalizzabili.

-Il Decreto dignità va nel verso giusto, anche se va migliorato per tentare di limitare il fenomeno del precariato, che va trasformato in forme di lavoro a tempo indeterminato

-Siamo convinti che annullando il precariato possa aumentare la qualità del lavoro

-Gli ammortizzatori sociali devono essere modificati, motivo per cui non abbiamo firmato la solidarietà in Telecom, poiché riteniamo che non fosse necessario... abbiamo inoltre ricordato che la stessa scade a giugno...

-Abbiamo ricordato che il settore delle Telecomunicazioni è un settore trainante, essenziale per lo sviluppo del Paese...
Proprio per questo Snater è per una Telecom unita, valida nel mercato delle Tlc.
Telecom unita e con la presenza dello Stato, anche per garantire la sicurezza delle Telecomunicazioni.