03 - 04 dicembre 2019
TIM CONVOCA IL COORDINAMENTO NAZIONALE RSU E LE O.S.

Tim convoca il Coordinamento Nazionale Rsu con ordine del giorno:
- II livello di contrattazione
- introduzione ed evoluzione dei seguenti sistemi informatici (caratteristiche e tutele):
+ App Be Safe
+ Videosorveglianza
+ ADA - Audit Data Analytics
+ Monitoring & Detection Frodi Interne
+ App cellulari aziendali: FWA e ChiaAma TIM
+ Monitoraggio PMI

- Varie ed eventuali


20:30
cgil/cisl/Uil e Ugl alle 18.20 hanno sottoscritto il secondo livello aziendale.
Tutti i confederali & azienda si sono detti fieri per questo nuovo secondo livello e per la ripresa del dialogo tra sindacato e azienda.
*A NOI RISULTA CHE NON SI SIA MAI INTERROTTO !!!*
Dopo 2 giorni di finte trattative i risultati ottenuti appaiono scarsi:
* il ticket rimane invariato a 7€(anche di fronte alla loro richiesta di un misero aumento di 0,50 cent)
* rimane la timbratura in postazione per il caring (riferimento accordo 2013) ASA e altri settori, introdotta unilateralmente dall'azienda
*diverse note a verbale, mai discusse durante tutta la trattativa, accettate dai sempre firmatari senza battere ciglio...CHE FANNO PRESAGIRE SCENARI TIPO CONTROLLO INDIVIDUALE, PRESTAZIONE EFFETTIVA
* grazie all'insistenza di Snater e alle cause vinte dai lavoratori patrocinati dal team dei nostri avvocati, finalmente per i turnisti, nei giorni di festività nazionale, se non lavorano sono in FI (festività) a carico azienda
Per i turnisti quando la festività nazionale coincide con libero lavorativo, questo viene spostato, o se non è possibile spostarlo viene pagato un 1/26 in più.
poche le migliorie...sono state spostate cifre economiche irrisorie da una parte all'altra del contratto senza realmente parlare di aumenti effettivi per i lavoratori
*PER TUTTE QUESTE MOTIVAZIONE le RSU SNATER non hanno sottoscritto NESSUN ACCORDO !!!*
confidiamo infine che le nostre PRESSANTI RICHIESTE di rividere i turni e tutta l'organizzazione del lavoro di ASA vengano accolte nelle prossime settimane, anche se noi ci siamo battuti da soli affinchè questo tema facesse parte del contratto di secondo livello.
(Snater)


Raggiunto Accordo conclusivo sul secondo livello Tim, firmato dalla maggioranza del Coordinamento Nazionale Rsu.

Seguiranno Verbali, Comunicati ufficiali e giro assembleare (presumibilmente post periodo natalizio a causa delle numerose assenze dovute a smaltimento ferie e permessi) che servirà a illustrare l'intesa a tutte le lavoratrici ed i lavoratori ed a scioglierne la riserva entro il termine massimo del 24 gennaio.

Con questo Accordo, che si aggiunge alla prima parte dell'intesa sugli altri temi di secondo livello sottoscritta nel luglio scorso, si supera finalmente e definitivamente il Regolamento aziendale unilaterale in vigore dal 1 febbraio 2017, restituendo a tutti noi l'integrativo aziendale.

Intesa complessivamente positiva sotto parecchi punti di vista.

Senza dubbio i problemi in casa Tim non mancano e c'è molto altro da fare. Finita una contrattazione ne inizia subito un'altra. Siamo pronti, Avanti così!!
(Fistel-Cisl)


Firmata ipotesi di accordo su 2 livello tim. A breve arrivano i testi e il comunicato nazionale. Come sempre faremo le assemblee entro il 24 gennaio.
(Slc-Cgil)


15:15
La Direzione Nazionale Tim ha da poco terminato di illustrare anche i punti salienti dei testi relativi all'Antifrode a tutela del patrimonio aziendale e dell'App Be Safe (sperimentazione di 6 mesi, primi 3 mesi ad utilizzo facoltativo).

In questo momento la delegazione aziendale si ritira per valutare le nuove proposte sindacali sul secondo livello. Ci si aggiorna successivamente per discutere in Coordinamento quanto sarà emerso a valle delle nuove verifiche.
(Fistel-Cisl)


15:00
appunti
ORARIO DI LAVORO
Flessibilità in ingresso – ricognizione per verificare disomogeneità per settori da sanare la dove insistono accordi locali da riscrivere.

Timbratura in postazione: Superamento del paragrafo e eliminazione delle voci presenti nella proposta iniziale. Restano confermati gli accordi del 2013 e l'applicazione unilaterale prevista dal regolamento 2017.

Banca ore per timbratura in postazione: fruizione a mezz'ora accordata. Inoltre inserita una precisazione delle modalità di confluenza delle ore/minuti nella banca.

FRANCHIGIA : l'Azienda è disponibile a aumentare il monte ore fino a 35 minuti mensili. Accolgono la richiesta di trovare un meccanismo per il personale TOF che ora è escluso (10 min di ritardo al giorno. 35 minuti mensili. 10 episodi mensili).

RITARDI IN COMPENSAZIONE: confermata la proposta di ieri e l'estensione a 35 minuti per i negozi. Introdotto un meccanismo per i TOF (10 min di ritardo al giorno. 35 minuti mensili. 10 episodi mensili).

6 – 7 LIVELLI ricomposizione mensile : confermato quanto proposto ieri. La ricomposizione per i P.TIME: il meccanismo è lo stesso dei Full time

DEROGA ALLE 11 ORE – tema di grande rilievo per l'Azienda ma l'Azienda non viene riproposto mentre viene aggiornato il capitolo del riposo compensativo.

Flessibilità tempestiva: ripristinate le indicazioni del CCNL 2013. Inserito incontro con le RSU territoriali di cadenza semestrale per le verifiche. Per l'Azienda gli interventi di questa casistica sono alcune centinaia. Introdotta una clausola di salvaguardia con un tetto massimo per persona con l'introduzione di un meccanismo di verifica dal 3 episodio su base mensile (è un meccanismo sperimentale di controllo e verifica).

MAGGIORAZIONI : Intervento flessibilità tempestiva che sulle ore recuperate (25 % per le ore prestate e quindi al 30% per le ore recuperate)

LAVORO AGILE per la FLESSIB. TEMPESTIVA – Non è disponibile ad estendere il LA per le prestazioni in FLEX TEMP.

REPERIBILITA': in attesa di una più approfondita riflessione riporta la percentuale al 25 % festivi e feriali. Senza nessuna maggiorazione. Si ritorna di fatto al regolamento 2017. Disponibili a equiparare interventi da remoto a quelli on site. Introduzione previsione per interventi da remoto per gli interventi oltre le 4 ore (forfait)

Maggiorazioni su lavoro ordinario festivo e notturno : conferma delle maggiorazioni proposte ieri. Disponibilità a ragionare per fare delle modifiche ma nn su tutto. Chiedono quindi alla delegazione sindacale dove introdurre le modifiche.

Giorni FESTIVI – Tutte le richieste vengono accolte. Le giornate esentate dal servizio nella giornata in cui il servizio coincide con FI la giornata viene coperta da FI ( e non da ferie come richiesto ieri). Per la coincidenza del LL con giorni Festivi non ci sarà alcuna sovrapposizione. Gli LL dovranno essere spostati . Se questo non avviene verrà pagato 1\26 esimo.

TRASFERTE – Primo pasto entro la provincia ("trasfertina" fino al 5S) 14 euro. 1 ora di pausa prevista. Ripristinato il regolamento 2017 per i pasti delle trasferte con pernotto. Non sono disponibili per la trasferta giornaliera (6-7-7q) senza pernottamento.

Le OO.SS. stanno chiedendo ora delle precisazioni sul testo consegnato e su diverse voci.
(Cobas)


14:30
*intervento Snater*
Ricollegandoci a quanto dichiarato dalla Dott.Bellezza al coordinamento del 1°ottobre quando alla nostra ennesima richiesta di rivedere i turni ASA ha testualmente dichiarato : "...colgo il grido di dolore che arriva da Asa. Mi impegno a sentire la linea per rivedere qualcosa..."
Chiediamo allora, per dare valore e concretezza a queste parole di calendarizzare un incontro a breve alla presenza della linea al fine di :
* eliminare il turno delle 22.00
*diminuire la frequenza dei turni week-end e festivi
*avere una spiegazione sulle lavorazioni da effettuare durante questi turni, (applicati unilateralmente dall'azienda da 2 anni) SERVONO ANCORA e PER FARE COSA?
Quali sono le attivita' previste in queste turnistiche??
TOF e TOL sono facce della stessa medaglia, ai Tof sono state diminuite le presenze festive e domenicali perchè l'azienda si è resa conto che non servivano, analogamente la stessa cosa va fatta sui Tol
Ultimo ma non per importanza, *ELIMINARE LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE in TUTTI i REPARTI*
(Snater)


14:15
Per la TIMBRATURA IN POSTAZIONE (in tutti i reparti, anche dove e' stata introdotta unilateralmente)
l'azienda ha trovato un escamotage incredibile per cui "SCOMPARE" la richiesta aziendale di ufficializzare la timbratura in postazione
ma... udite ... udite...
LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE RIMANE IN ESSERE...
insomma si fa... ma non si dice...
incredibile!!!!!
(Snater)


A fronte dell'illustrazione aziendale seguono ora interventi della delegazione sindacale, con osservazioni, evidenze di criticità, richieste di modifica e nuove controproposte inerenti anche le questioni ad impatto economico.

Direzione Nazionale RI Tim: al termine dell'esposizione dei punti modificati rispetto a quanto analizzato in precedenza, l'azienda sottolinea che tutto ciò che non è stato detto si deve ovviamente ritenere come non variato / accolto, rispetto a quanto avanzato dalla delegazione sindacale. Le risorse economiche che abbiamo a disposizione per il quadro complessivo sono limitate e pertanto non è possibile intervenire su tutto e soddisfare tutte le vostre (sindacali) richieste.
(Fistel-Cisl)


13:30
Ore 12:40 - Iniziato ora l'incontro tra il Coordinamento Nazionale Rsu / Segreterie Nazionali e la Direzione Nazionale RU di Tim.
L'azienda, Dott. Pelliccia RI Nazionale, illustra le nuove bozze di testo, modificate rispetto alle precedenti dopo le osservazioni/controproposte avanzate nella serata di ieri dalla delegazione sindacale.
Abbiamo avuto (Tim) necessità di più tempo per analizzare tutti i punti di richiesta che ci avete sottoposto.
Proviamo a darvi alcuni ritorni partendo dai temi principali di secondo livello.
ORARIO DI LAVORO: diverse flessibilità in ingresso e pause; inseriremo nota a verbale inerente ricognizione di tutti gli accordi in essere che limitano la flessibilità ad orari differenti rispetto alle 09:30; siamo disponibili a rivederli e superarli assieme a voi.
Timbratura in postazione: restano in vigore le attuali norme e previsioni per i settori interessati, frutto pattizio o unilaterale.
Banca ore: si conferma l'istituto. I minuti in più che il lavoratore rimane in linea con il cliente nell'ultima chiamata del giorno, oltre l'orario di lavoro, confluiscono in banca ore.
Franchigia giornaliera: max 14 minuti, Franchigia mensile: max 35 minuti, recependo richiesta sindacale di aumento (anche per negozi sociali).
Per i tecnici TOF: potranno al massimo fare 10 minuti di ritardo al giorno (da recuperare nella giornata stessa), per un max di 10 episodi al mese, per un max di 30 minuti al mese.
Ricomposizione dell'orario di lavoro per livelli 6 e 7: riteniamo che il meccanismo attuale sia equo e congruo (base settimanale) e lo confermiamo. Potremmo pensare ad una diversa sperimentazione in alcuni ambiti specifici.
Deroga 11 ore: per noi (Tim) è un tema di grande rilievo e ritenevamo di poter costruire un sistema differente ma accogliamo la richiesta sindacale e superiamo il tema.
Flessibilità tempestiva: ripristiniamo come da richiesta sindacale quanto previsto dal CCNL Tlc.
Apriamo ad un confronto semestrale con le Rsu per monitorare l'avanzamento del cambio turno.
Distribuzione equa delle flessibilità e tetto massimo al numero di cambi turno impattanti la stessa risorsa: dal terzo episodio nel mese, inoltre, il lavoratore non dovrà più recuperare le ore non lavorate nel turno precedente al cambio turno.
Le ore lavorate in cambio turno saranno maggiorate come da richiesta sindacale al 25% (ora 15) e le ore recuperate al 30% (ora 25).
Non è possibile svolgere in lavoro agile un cambio turno di flessibilità tempestiva.
Reperibilità: accolta richiesta sindacale, non verrà ridotto il pagamento della disponibilità.
Su tutta la partita reperibilità si dovrà prossimamente fare un focus specifico.
Il pagamento degli interventi da remoto (oggi –5 %), come da vostra richiesta, sarà equiparato a quello degli interventi on site.
Maggiorazioni lavoro ordinario festivo e notturno, abbiamo capito le vostre richieste, vogliamo comprendere meglio come e dove indirizzare le risorse a disposizione.
Giorni festivi: accolte tutte le richieste sindacali.
Coprire con ferie eventuale assenza in cui il turno coincide con giornata di Festività: il lavoratore che quel giorno non vuole lavorare sarà automaticamente coperto da Festività.
Coincidenza Festività e Libero Lavorativo (personale turnista): gli LL non dovranno più coincidere.
Qualora non sia possibile lo spostamento per esigenze organizzative specifiche, ai lavoratori impattati sarà corrisposto il pagamento del 1/26esimo.
Trasferte: pasto fuori sede entro provincia; accolta richiesta sindacale di aumento, nuova proposta 14 Euro (attualmente 10,87 euro).
Le regole restano invariate: la pausa pranzo a fronte ricevuta deve essere di 1 ora.
Trasferta fuori sede e fuori provincia: livelli 6 e 7 massimale portato a 45 euro per i due pasti previsti. (ora 35)
No indennità giornaliera forfettaria senza pernottamento.
(Fistel-Cisl)


12:30
Al momento, ore 12 di oggi, l'incontro non è ancora iniziato.
I nostri delegati sono in attesa e presenti da 3 ore!!!!
Scomparsi i segretari nazionali di cgil cisl uil e l'azienda.
Che belle relazioni sindacali!
(Snater)


RESOCONTO 3 DICEMBRE TRATTATIVA NAZIONALE –

La giornata di ieri ha visto la presentazione da parte Aziendale delle IPOTESI di accordo su APP BE SAFE (UOMO A TERRA), Video sorveglianza, ADA –Monitoring Frodi Interne. Inoltre l'Azienda ha presentato la propria proposta articolata sul secondo livello (nei precedenti incontri aveva solo illustrato SLIDE generali).

Sulle 2 ipotesi di Accordo, APP BE SAFE e Videosorveglianza, I COBAS non hanno rilevato particolari criticità e sono quindi disponibili alla firma, mentre su ADA –Monitoring Frodi Interne nel corso degli interventi ABBIAMO CHIESTO IL RITIRO DELLA PROPOSTA e un approfondimento nazionale, visto che il settore sta subendo delle ristrutturazioni e presto – in virtù di alcuni cambiamenti presso la sede di Roma – vi saranno delle modifiche orarie ( la matrice è nazionale ).

Sul SECONDO LIVELLO INVECE possiamo dire che la proposta Aziendale è totalmente INACCETTABILE. Dal punto di vista normativo innanzitutto e poi dal punto di vista economico dove al massimo si concretizzano alcuni "spiccioli" di aumento su indennità di trasferta. Pericolosissima è la parte legata alla timbratura in postazione (ben 5 pagine di proposta) dove oltre a ratificare l'accordo del 2013 e il regolamento del 2017 (che estende a ASA) si introduce esplicitamente una frase nella quale si precisa che il percorso tra l'accesso alla sede e la propria postazione non sono da considerare "orario di lavoro".

Ecco un breve schema dei temi introdotti nella proposta Aziendale :

ORAIO DI LAVORO

La durata normale dell'orario di lavoro è pari a 38 ore e 10 min. Per il personale in Turni Nessuna modifica rispetto al 2008.
Confermate le 4 timbrature per i livelli fino al 5 S. Per 6/7/7q confermato l'orario settimanale e 1 ora di pausa in assenza di timbrature.
Ratificata la timbratura in postazione per i settori previsti dall'Accordo 2013 e per i settori previsti dal Regolamento 2017. Proposta una frase specifica nella quale si precisa che il percorso tra l'accesso alla sede e la propria postazione non sono da considerare "orario di lavoro". Introdotta la Banca ore Timbratura in postazione per chi supererà i 29 minuti eccedenti il normale orario di lavoro. I minuti oltre i 29 subiranno una maggiorazione del 50 %. I permessi saranno fruibili a ore intere fino al febbraio successivo.

PAUSE DAL LAVORO ( Decreto Legislativo n. 66/2003)

RIPOSO GIORNALIERO – Proposta deroga alle 11 ore : Potrà essere inferiore a11 ore e comunque non minore di 8 ore nell'arco di 24 ore , calcolate dall'inizio dell'orario di lavoro. Il riferimento è per gli straordinari e la Reperibilità e turnisti h24

FLESSIBILITA' TEMPESTIVA

Resta invariata. Introdotto un meccanismo di consultazione delle RSU a livello territoriale

REPERIBILITA' : INTERVENTI IN REGIME DI REPERIBILITA'

Utilizzo del cellulare come normale disponibilità richiesta al lavoratore. Retribuita il 20% feriali (- 5% rispetto al regolamento) e festivi (-10% rispetto al 2008). In caso di chiamata al cellulare non viene riconosciuto alcun compenso ma rientra nella normale disponibilità del lavoratore. Nessun chiarimento sulle regole di ingaggio per gli interventi in reperibilità ( TOF )
LAVORO SUPPLEMENTARE, STRAORDINARIO FESTIVO, NOTTURNO.

Interventi sul sito in reperibilità maggiorazioni + 5% rispetto a quelle previste all'art. 30 comma 10 CCNL TLC del 1 febbraio 2013
BUONO PASTO - Sette Euro

LL in coincidenza dei Festivi – L'azienda si è impegnata genericamente a NON FAR COINCIDERE gli LL con i festivi. Conferma il NON PAGAMENTO del 1/26 esimo.

MUTAMENTO TEMPORANEO DEL LUOGO DELLA PRESTAZIONE LAVORATIVA

All' esterno della sede , all'interno della Provincia : 12 € pasto a piè di lista fino al 5S ; 20€ per 6,7 e quadri.

All' esterno della sede e della: Provincia: 25 € pasto a piè di lista fino al 5S + 25€ se si protrae oltre le 20:00;

REGOLAMENTAZIONI SPECIFICHE

Oltre le ore 21 pasto a piè di lista max 15,00 €;
PERMESSI SOLIDALI
Da un minimo di 30 min a un max di 15 ore e 16 min
Due (2) giorni di ferie ex accordo 11 giugno 2018

RITARDI GIORNALIERI -Introdotte delle modalità di recupero di ritardi giornalieri per chi effettua turni rigidi.

TRASFERIMENTI
Proposte alcune variazioni fra cui "il lavoratore può essere trasferito da una Sede di lavoro ad altra azienda per comprovate esigenze tecnico-organizzative con esclusione degli ultra-cinquantenni" e tali trattamenti di miglior favore non saranno riconosciute in caso di trasferimenti da Comuni appartenenti nella stessa Provincia o da province limitrofe.

Dopo uno stop in cui le delegazioni hanno valutato le proposte Aziendali, la discussione è ripresa nel pomeriggio con la replica delle DELEGAZIONI SINDACALI. Tutte hanno evidenziato enormi criticità su tutti i punti della proposta. Come COBAS abbiamo ricordato che il SECONDO livello generalmente permetteva di affrontare temi economici che in QUESTA PROPOSTA SONO COMPLETAMENTE ASSENTI. Inoltre per BEN 2 VOLTE ABBIAMO CHIESTO approfondimenti sulla timbratura in postazione. Una richiesta NON PRESA IN CONSIDERAZIONE alla quale però l'Azienda ha risposto con BEN 5 PAGINE di eventuale ACCORDO su tale argomento…scandaloso. Inoltre oltre ad esserci associati agli interventi delle altre OO.SS., abbiamo fatto dei FOCUS su REPERIBILITA', LL in concomitanza dei FESTIVI, e DEROGA alle 11 ore contestando la proposta aziendale. Sui TRASFERIMENTI abbiamo richiesto una riformulazione del testo il quale così come è scritto potrebbe impattare anche sul nuovo progetto PANDA.

A questo punto l'Azienda ha rimandato la discussione alla giornata di OGGI 4 dicembre.

La Delegazione RSU COBAS al COORDINAMENTO NAZIONALE


21:30
il Coordinamento viene riconvocato per domani 4 dicembre ore 10
(Snater)


20:30
Terminati gli interventi della delegazione sindacale: sono state esposte, sia sul secondo livello che sugli argomenti dei sistemi informatici, tutte le criticità riscontrate nei testi analizzati e si è rilanciato nei confronti di Tim avanzando delle controproposte per provare ad arrivare ad un miglioramento complessivo su tutti i temi oggetto di trattativa.
La Direzione Nazionale di Tim si riserva ora il tempo necessario per verificare i nuovi elementi acquisiti e per fornirci le successive risposte. Riprenderemo il prima possibile.
(Fistel-Cisl)


Intervento Snater:
A NOSTRO AVVISO SI SAREBBE DOVUTO RIPRENDERE DA QUANTO PREVISTO DAGLI ACCORDI DEL 2008 e non dal regolamento unilaterale aziendale subentrato dopo la disdetta del precedente secondo livello.
-VA ELIMINATA LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE IN TUTTI I SETTORI DOVE E' STATA INTRODOTTA.
-RIVENDICHIAMO IL RITARDO IN TURNO RIGIDO ( 29minuti/mese, 14 minuti/giorno) anche per i TOF
-NO ALLA DEROGA DI 11 ORE DI RIPOSO GIORNALIERO
-FLESSIBILITA' TEMPESTIVA DA RIVEDERE
-REPERIBILITA' NO ALLA DIMINUIZIONE DELLA MAGGIORAZIONE E NO DIFFERENZA RETRIBUTIVA TRA PRESTAZIONI SUL SITO O DA REMOTO
-NO A OBBLIGO DI UTILIZZO DI FERIE E PERMESSI IN CORRISPONDENZA DI FESTIVITA' INFRASETTIMANALI.
-RICONOSCIMENTO DI 1/26 PER I TURNISTI CON RI COINCIDENTE CON F.I. ED ANCHE IN CASO DI LL
-AUMENTO IMPORTO BUONI PASTO
-REINTRODUZIONE ORE VIAGGIO FUORI ORARIO DI LAVORO IN SOSTITUZIONE DEI 15 EURO A FORFAIT
(Snater)


Ore 17:20. Si riprende in plenaria. Giorgio Serao, Segreteria Nazionale FISTEL-CISL illustra alla Direzione Nazionale Tim le osservazioni/richieste/modifiche che poniamo rispetto ai temi ed ai punti contenuti nella bozza di testo del secondo livello. Orario lavoro, confermato 38 ore e 10 minuti. Flessibilità in ingresso: fino alle 09:30 per tutti i lavoratori in orario base, turnisti e non, superando vecchi accordi nazionali specifici di alcuni reparti limitativi in tal senso. Chiesta flessibilità in ingresso fino alle ore 10 per sede di ROZZANO. Intervallo meridiano: collocato di norma fra le 12:30 e le 14:30; alcuni territori hanno vincolato l'intervallo ad orari specifici; chiediamo flessibilità per tutti. Per lavoratori in linea con clienti: come trattiamo la prosecuzione di una chiamata in corso a fine turno? O diamo indicazioni di chiudere la chiamata al termine dell'orario di lavoro o facciamo confluire quei minuti supplementari in banca ore. Deroghe 11 ore: cancellare, non siamo disponibili. Flessibilità tempestiva: ridurre al massimo l'impatto dell'applicazione dell'istituto. Definire meglio le casistiche nelle quali è possibile applicare il cambio turno. Chiediamo l'annullamento del recupero delle ore non lavorate nel turno precedente al cambio turno, oggi a carico del lavoratore, ed un aumento delle maggiorazioni per le ore lavorate in cambio turno. L'articolo 26 comma 2 del CCNL TLC prevede il cambio turno per attività specifiche superiori alle 4 ore: queste 4 ore non devono derivare da una sommatoria di attività. Reperibilità: siamo contrari alla riduzione economica proposta da Tim sulle ore di "disponibilità", vogliamo invece un aumento delle maggiorazioni. E' preferibile che l'azienda ottimizzi reperibilità di coordinamento, in alcuni casi duplicate o non necessarie, per dare più tutela e remunerazione ai lavoratori che sono inseriti in ruote di reperibilità operative. Nel testo è prevista una reperibilità minima di 4 ore: segnaliamo a Tim che l'azienda ha già ruote di reperibilità incentrate su 3 ore. Interventi e retribuzione: aumentare le maggiorazioni. Prevedere pasto o ticket per chi interviene la domenica in modo continuativo per almeno 5 ore. Festività infrasettimanali e sovrapposizione del Libero Lavorativo: l'azienda deve organizzarsi in modo che non siano mai coincidenti. Buono pasto: come da piattaforma chiediamo aumento a 7,50 Euro. Trasferta fuori sede in provincia: i 12 euro proposti da Tim non sono sufficienti, chiediamo aumento. Sempre legato a questo argomento: togliere vincolo che lega il pagamento della ricevuta ad attività che si protraggano sino alle ore 14:00. Forfait fino al livello 5s per ore viaggio trasferta, 15 euro: estensione a tutti i livelli. Equiparare trattamento di trasferta all'estero per liv. 7 e 7q.
Ora, a completamento ed integrazione, seguono interventi delle altre sigle sindacali presenti al Coordinamento.
(Fistel-Cisl)


14:45
Dall'esame dell'ampio testo sull'orario di lavoro fornito dall'azienda,
rileviamo (tra le altre cose) quanto segue:
Snater e' contrario alla timbratura in postazione per la quale sono in corso cause:
1) in quanto il lavoratore dopo che ha strisciato il badge e' a disposizione dell'azienda quindi INIZIA IL PROPRIO ORARIO DI LAVORO!
2) si dividono i lavoratori.
PER SNATER LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE VA ELIMINATA.
L' EVENTUALE SOTTOSCRIZIONE DELL'ACCORDO, UFFICIALIZZEREBBE LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE ANCHE PER ASA (sinora frutto di azione unilaterale dell'azienda)
La delegazione Snater sta procedendo all'esame dei documenti forniti dall' azienda su tutti gli altri temi.
(Snater)


12:45
L'azienda ci comunica che a Dicembre anticiperà il pagamento dello stipendio, mettendolo insieme alle tredicesima, con valuta 18 Dicembre; quindi il 18 saranno in pagamento sia l'uno che l'altra.
La renderanno inoltre consuetudine per gli anni a venire, ovviamente SOLO per il mese di Dicembre.
(Slc-Cgil)


12:30
L'azienda afferma che il contratto espansione è un elemento di scambio per garantire un futuro ai lavoratori (!!!!!!!!).
Temi principali di avanzamento lavori sulla parte rimanente del secondo livello:
ORARI O DI LAVORO ovvero prestazione effetiiva
1254 orari e ripristino delle 36 ore e 10 minuti
Articolo relativo a orari di lavoro
Previsione relativa al regime delle flessibilità in ingresso che si aggiunge a quanto detto il 18 luglio
Turnisti divisione tra personale normalista e personale turnista
Ricognizione su timbratura in postazione: previsione che si riferisce e chiarisce cosa è e non è il TEMPO DI LAVORO
Recuperi e ritardi, con inserimento di una serie di previsioni tra cui l'inserimento di ritardo compensazione a chi turna
Riposo giornaliero tolta deroga 11 ore relativa alla flessibilità tempestiva. Troveremo delega per h24 e intervento reperibilità
Reperibilità: possibilità di fare turni di reperibilità contestualmente ad assenze varie
Maggiorazioni riferite agli interventi di reperibilità 5% in più rispetto a quanto previsto nel contratto lavoro
Giorni festivi: l'azienda proverà a fare attenzione alla coincidenza con libero lavorativo con festività (senza scriverlo)
Buono pasto: non cambia niente
Trasferte: trasfertina (all'interno provincia) viene aumentato il massimale del pasto a 12 euro,
Trasferimenti: non ci sono modifiche
Permessi solidali: aumenta il massimo che si può regalare
Riscrittura norma mantenimento retribuzione oltre 60 gg malattia
Corrisponsione intera retribuzione per chi subisce trapianti
Poi c'è app bsafe, videosorveglianza art, 4 legge 300
L azienda ha deciso di anticipare la 13ma e stipendio al 18 Dicembre.
Una notizia buona..
(Snater)


12:15
Ora le delegazioni sindacali si ritirano per l'analisi e la discussione dei testi. Le controproposte verranno presentate a Tim alle ore 15:00.

BUSTA PAGA DICEMBRE 2019: Anticipata con valuta 20 Dicembre

I temi di secondo livello in analisi riguardano: Orario di lavoro, Flessibilità in ingresso, Flessibilità tempestiva, Reperibilità - remunerazione della disponibilità (azienda propone -5%) e dell'intervento (proposta Tim +5%) – conflitto Reperibilità con altri istituti (ferie etc.) - Riposo compensativo, Lavoro supplementare e straordinario – maggiorazioni, Lavoro nei Festivi – coincidenza con Libero Lavorativo, Trasferte (entro provincia, azienda propone da 10,87 a 12 euro), Trasferimenti, Permessi solidali, Buono Pasto, Trattamento Malattia.
Altri temi in verifica: Sistemi antifrode, App B-Safe, Sistemi Sorveglianza.

NOTA A MARGINE: Viene comunicato che quest'anno la 13ESIMA MENSILITA' verrà pagata ANTICIPATAMENTE con valuta 18 DICEMBRE.
(Fistel-Cisl)


12:00
Dott. Pelliccia, Tim: L'azienda ha predisposto dei testi in bozza sulla base di quanto discusso negli incontri di Coordinamento Nazionale precedenti, stilati tenendo conto delle necessità aziendali ma anche delle indicazioni e richieste avanzate dalle delegazioni sindacali.
Testi relativi ad argomenti di secondo livello e inerenti i sistemi informatici.
La Direzione nazionale di Tim illustra ora i contenuti principali contenuti nei documenti che saranno poi consegnati alla delegazione sindacale per l'analisi, la verifica, il dibattimento e le controproposte.
(Fistel-Cisl)


11:30
Iniziato
(Snater)