Condivisione del punto 12 del: "Diritto alla Espressione" del programma del Partito Pirata: Il Partito dei Pirati intende pretendere il riconoscimento concreto del diritto del cittadino alla libertà di espressione, già più volte enunciato nelle Costituzioni Italiana ed Europea ed ancora largamente negato proprio ad opera di quei Governi che dovrebbero garantirlo. In particolare, il Partito dei Pirati intende chiedere la modifica della legislazione esistente in fatto di attività giornalistica in modo da liberare la figura emergente del blogger dai vincoli che erano stati pensati per i giornalisti professionisti. Chi parla a proprio nome, od a nome di una associazione di qualunque tipo, e non a nome di un giornale, deve essere libero di dire ciò che vuole, nel modo e nei tempi che ritiene più opportuni. L'unico limite accettabile a questo diritto è quello rappresentato dal reato di diffamazione e dall'offesa personale.

giovedi 29 settembre 2022
ultimo aggiornamento giovedi ore 00:01 informativa privacy - il sito utizza solo cookie tecnici


giovedi 29 settembre 2022

dagospia
IN TIM S'ANNUNCIANO ALTRE ROGNE - L'AD DELLA RENAULT LUCA DE MEO SI DIMETTE DAL CONSIGLIO DI TIM E PARTE LA BATTAGLIA PER SOSTITUIRLO - ERA CONSIDERATO VICINO A VIVENDI MA OGGI UN NOME AVANZATO SOLO DAI FRANCESI TROVEREBBE UN MURO DAVANTI - AL SUO POSTO, SERVIREBBE UN ESPERTO DI TELECOMUNICAZIONI, VISTO IN CDA SCARSEGGIANO - E RICOMINCIA A SCRICCHIOLARE ANCHE LA POLTRONA DEL PRESIDENTE SALVATORE ROSSI, OSTEGGIATO DA VIVENDI MA ANCHE DAI CONSIGLIERI INDIPENDENTI CHE NE LAMENTANO LO SCARSO ATTIVISMO…
Luca De Meo si dimette dal consiglio di Tim e la successione si annuncia come una nuova grana per un board dove la tensione già non manca. L'ad della Renault ha motivato la sua decisione con «l'impegno diretto che ora deve dedicare alla profonda trasformazione» del gruppo automobilistico, si legge in una nota diramata da Tim. articolo

dagospia
LA VITTORIA DELLA MELONI METTE LE ALI A TIM – IL TITOLO È VOLATO IN BORSA SPINTO DALLE RECENTI POSIZIONI ESPRESSE DALLA LEADER DI FRATELLI D'ITALIA SU UN'OPA DI CASSA DEPOSITI E PRESTITI SUL GRUPPO (MA SALVINI E BERLUSCONI SARANNO D'ACCORDO?) – A QUESTO SI AGGIUNGE LA POSSIBILE CESSIONE DI TIM BRASIL, DALLA QUALE L'AMMINISTRATORE DELEGATO PIETRO LABRIOLA PUNTA A INCASSARE 5-6 MILIARDI
La netta vittoria del centrodestra alle politiche e il successo personale di Giorgia Meloni ieri ha messo le ali a Tim spinta in alto proprio dalle recenti posizioni espresse dalla leader di Fratelli d'Italia sul dossier della Rete Unica e sul possibile riassetto del gruppo di telecomunicazioni che dovrebbe passare attraverso il delisting, la successiva vendita di vari asset per ridurre di oltre la metà il gravoso debito che pesa del gruppo e che terminerebbe con il lancio di un'Offerta pubblica di acquisto (Opa) in cui la Cassa Depositi Prestiti (Cdp) dovrebbe giocare un ruolo da protagonista. articolo

corrierecomunicazioni
BANDA ULTRALARGA, LE IMPRESE DI RETE: "SI RISCHIA L'IMPASSE"
Circet, Cogepa, ComNet, Site, Sielte e Sirti denunciano la grave mancanza di manodopera: "Improbabile il raggiungimento degli obiettivi del Piano Italia a 1 Giga nei tempi del Pnrr". Il Gruppo Tlc di Anie si fa capofila nell'interlocuzione con il nuovo esecutivo: "Nostre richieste inascoltate, serve un tavolo urgente. articolo


SMART WORKING PER LAVORATORI FRAGILI E GENITORI CON FIGLI UNDER 14
È stata pubblicata, sulla Gazzetta Ufficiale n. 221 del 21 settembre 2022, la Legge 21 settembre 2022, n. 142, di conversione del decreto-legge 9 agosto 2022, n. 115 (cd. decreto "Aiuti-bis). In materia di lavoro, è estremamente importante la proroga sino al 31 dicembre 2022 del lavoro agile semplificato, che prevede la possibilità di effettuare lo smart working anche senza accordo individuale, ed il diritto alla prestazione lavorativa in modalità agile per i lavoratori "fragili" e per i genitori con figli minori di 14 anni. comunicato


TELECOM PERDE A MILANO ANCHE UN SECONDO APPELLO CONTRO LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE!
La Corte dì Appello di Milano ha RIGETTATO in data odierna un SECONDO APPELLO proposto dalla Telecom CONTRO LA SENTENZA DI PRIMO GRADO CHE AVEVA STABILITO L'ILLEGITTIMITA' dell' ACCORDO SULLA TIMBRATURA (sottoscritto il 27.3.2013 da telecom & cgilcisluilugl) CON il RELATIVO RECUPERO (in Euro) del TEMPO in PIU' LAVORATO (pari a 2 PDR SNATER)!! comunicato


ELEZIONI POLITICHE 25 SETTEMBRE 2022
LE GIORNATE DI CDE - La giornata di CDE viene superata dal PERMESSO ELETTORALE. Il personale quindi dovrà: Comunicare tempestivamente il proprio impegno al SEGGIO e poi con l'attestato di presenza far caricare il Permesso da COMPETENCE TEAM. La giornata di CDE non andrà recuperata nè tantomeno determinerà la riduzione del salario. comunicato


"LA CRISI CLIMATICA NON ESISTE…"
Eppure il primo assaggio d'Autunno ci regala un bel po' di morti dopo una estate iniziata in primavera. comunicato


NOI E IL PNRR
Tramite una email, l'azienda ci invita a procedere tempestivamente all'attivazione della firma elettronica certificata che, bontà sua, sarà gratuita per tre anni. comunicato

Veneto
PNRR E FIRMA ELETTRONICA AZIENDA BOCCIATA
Si è tenuto il 22 settembre un incontro tra Azienda e le RSU del Veneto. Tra i temi in ODG, la firma elettronica.comunicato

Veneto
ESITO INCONTRO TERRITORIALE
Nella giornata di ieri si è tenuto in videoconferenza l'incontro territoriale con TIM sulle tematiche di Chief Network Operations & Wholesale Office e per un aggiornamento sul Piano Spazi. comunicato

Veneto
CHIUDE PADOVA STANGA TUTTI IN VII STRADA
Il 22 settembre dopo 10 mesi di congelamento delle Relazioni Industriali (causa finta ostilità SSF al piano industriale) c'è stato un incontro tra le RI e le RSU del Veneto. Dopo la firma elettronica di cui abbiamo già scritto, si è parlato della chiusura della storica sede di Padova Via Donà. Sede di proprietà che ospita 130 lavoratori. Chiusura annunciata a luglio via mail…sono Relazioni Industriali queste? comunicato

Emilia Romagna
INCONTRO TERRITORIALE: RSU-AZIENDA
Su Piano Spazi - PNRR e Firma Digitale - Varie ed Eventuali. comunicato

Marche
MA QUANTA IPOCRISIA IN QUESTA AZIENDA!!!!!!
Mettono sulla intranet… "settimana europea della mobilità"….. Vuoi partecipare anche tu a questa mobilitazione? Puoi farlo: • utilizzando le automobili solo quando è veramente necessario e, nella giornata di oggi 22 settembre, non prendendo l'auto personale per motivi lavorativi o personali. Alcuni colleghi sensibili al progetto hanno chiesto al SUPER visor per la giornata di oggi 22 settembre di poter fare "lavoro agile", la risposta del genio in questione è stata: comunicato

Piemonte
PROROGA LAVORO DA REMOTO FINO AL 31-12-2022
Buongiorno, Martedì il Senato ha approvato definitivamente il cosiddetto decreto legge "Aiuti bis", che prevede tra le altre cose una serie di misure per contrastare gli aumenti del prezzo dell'energia e una modifica al funzionamento del Superbonus ma soprattutto, per ciò che riguarda il lavoro da remoto, alla voce dello smart working, da una parte proroga il diritto al lavoro agile per i lavoratori fragili e i genitori di figli fino a 14 anni e dall'altra estende la modalità semplificata per tutti i dipendenti privati fino alla fine dell'anno.. comunicato


BIP BIP 280

Bollettino sindacale scarica


sabato 17 settembre 2022

corrierecomunicazioni
TIM, IL TITOLO SCIVOLA (ANCORA) IN BORSA: PESA IL DOWNGRADE DI BARCLAYS
Le azioni arrivano a perdere fino al 5,7%. Secondo la banca d'affari "i piani per scorporare l'azienda e per fondere la rete con Open Fiber, entrambi in grado di creare valore, sono in corso ma stanno fanno affrontando ostacoli crescenti e potrebbero non concretizzarsi se non in tempi lunghi" articolo

milanofinanza
TIM RISCHIA UNA BOLLETTA ENERGETICA DA 260 MILIONI DI EURO NEL 2022, BARCLAYS TAGLIA IL RATING E L'AZIONE AGGIORNA IL MINIMO STORICO IN BORSA
Barclays abbassa il giudizio da equal weight a underweight e il target price a 0,15 euro sia sull'ordinaria sia sulla risparmio. I costi energetici sono visti salire di altri 90 mln anche nel 2023. Fratelli d'Italia può far deragliare i piani del management. articolo

hwupgrade
RAZIONAMENTO ENERGIA, RETE TLC ITALIANA A RISCHIO BLACK OUT: AIIP LANCIA L'ALLARME
Mentre Italia e Unione europea preparano un piano di razionamento energetico in vista del periodo autunno-inverno per far fronte alle conseguenze della guerra Ucraina e le conseguenti tensioni con Mosca, l'Associazione Italiana Internet Provider (AIIP) chiede di "scongiurare il rischio black out della rete TLC italiana". articolo

Coord. Nord Est
FIRMA ELETTRONICA
L'azienda si é aggiudicata alcuni bandi del PNRR e per riscuotere il dovuto vorrebbe certificare l'operato chiedendo ad ognuno dei circa 7000 lavoratori interessati di apporre una firma in formato elettronico su una lettera e che gli stessi diano anche il benestare al trattamento di alcuni dati della busta paga.
Ci sono diversi punti NON ancora "chiari": comunicato

Lazio
FIRMA DIGITALE – Progetti PNRR
INCONTRO TERRITORIALE NEL LAZIO 9 SETTEMBRE 2022

PNRR – FIRMA DIGITALE A seguito della segnalazioni inviate anche dai COBAS l'Azienda ha dato una informativa generale sulla questione legata alla FIRMA DIGITALE con riferimento alle attività del PNRR. La richiesta di incontro era stata fatta dopo la ricezione da parte di tutto il personale interessato della lettera dell'Ing. IBBA che sollecitava l'attivazione della stessa. comunicato


L'INFLAZIONE GALOPPA? RIATTACCHIAMO I BUOI AL CARRO (al "SALARIO") DEI LAVORATORI!
Con un tasso d'inflazione ormai alle stelle – siamo quasi al 9%! – si ripropone la necessità di adeguare gli stipendi al costo della vita in modo automatico. comunicato

Noi lavoratori liberi
ASSISTENZA ESODI
In questi giorni l'azienda ha iniziato a contattare i colleghi che hanno dato la disponibilità all'esodo con l'art.4 della legge Fornero. Purtroppo ai lavoratori interessati all'esodo spesso viene fornita solo la cifra del futuro assegno mensile lordo e nessuna assistenza in merito ad informazioni relative al netto da percepire. informati


CONGEDI PARENTALI, PERMESSI LEGGE 104/92, LAVORO AGILE, PART-TIME, PARITA' DI GENERE: UN DECRETO LEGISLATIVO PREVEDE IMPORTANTI NOVITA'
Nella Gazzetta Ufficiale del 29 luglio 2022, n. 176) è stato finalmente pubblicato il decreto legislativo 30 giugno 2022, n. 105 volto all'"attuazione della direttiva (UE) 2019/1158 relativa all'equilibrio tra attività professionale e vita familiare per i genitori e i prestatori di assistenza". informati

Piemonte
SMART WORKING?... CON QUELLO CHE COSTA GAS E CORRENTE DARE MONETA OPPURE NO GRAZIE!
Siamo giunti alle porte dell'inverno 2022, abbiamo passato le vacanze tra positivi e malati di covid, abbiamo frequentato ristoranti spiagge e traghetti con chi facendo finta di nulla girava con il virus e ciò nonostante siamo arrivati qua. comunicato


BIP BIP 279

Bollettino sindacale scarica

minisito in versione
MOBILE

AGENDA

settembre 2022
Non ci sono appuntamenti in agenda.


SCIOPERI IN CORSO
(segnalati alla redazione)

dal 13 settembre al 12 ottobre 2022
NAZIONALE
Con varie modalità per reparto. info

dal 02 luglio 2022 al 31 ottobre 2022 NAZIONALE
Con varie modalità orarie per i reparti non soggetti alla disciplina sugli scioperi info

settembre 2022
Regioni
Scioperi regionali, vari settori con varie modalità. info



gruppo chiuso Dipendenti Tim in lotta


gruppo chiuso Dipendenti Tim


gruppo chiuso Tecnici Tim


gruppo chiuso Cari Servi


gruppo chiuso Telecom Dead Men Walking







WE ARE THE
99 PERCENT!!!

TRIANGOLAZIONI

Non ti fidi ad inviare documentazione tramite email ? Allora vai su...


 



sabato 27 agosto 2022

dagospia
FLASH!
- NON DISTURBATE DE PUYFONTAINE: TRA SQUILLI A CROSETTO E TRASFERTA AL MEETING DI RIMINI, IL PLENIPOTENZIARIO DI VIVENDI E' INDAFFARATISSIMO A FARE LOBBING CON LA MELONI. PER LA RETE UNICA, L'UOMO DI BOLLORE' SPERA DI SBOLOGNARE A CDP IL 25% DI TIM ALLA FOLLE CIFRA DI 34 MILIARDI. SCANNAPIECO NON LO FARA' MAI: VISTA L'ATTUALE CAPITALIZZAZIONE DI TIM IN BORSA, CDP LA PRENDE A MOLTO MENO CON UN'OPA...

dagospia
COME FINIRÀ CON LA RETE UNICA? LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDI – I FRANCESI IN PRESSING: "È IL GIUSTO PASSO DA FARE, POSSIAMO ESSERE A UN PUNTO DI SVOLTA, E NON IMPORTA SE SARÀ PUBBLICA" – BOLLORÉ VUOLE MONETIZZARE, E CONTINUA A SPARARE CIFRE MONSTRE SULLA VALUTAZIONE DELLA RETE DI TIM, PIÙ DI 30 MILIARDI, MENTRE AI VALORI ATTUALI DI MERCATO TUTTA LA COMPAGNIA NE VALE 4,5…
Vivendi, primo socio di Tim, si schiera, e questa volta in maniera decisa, per la rete unica. Il ceo Arnaud De Puyfontaine, invitato al Meeting di Comunione e liberazione a Rimini a parlare di innovazione e digitalizzazione al servizio della persona, esce per un momento fuori tema e sembra mandare un messaggio alla politica, che con le sue schermaglie pre-elettorali rischia di rallentare il processo di riassetto del gruppo. articolo

dagospia
BOLLORE' ALLA FIAMMA! - GIORGIA MELONI VUOLE UNA RETE UNICA PUBBLICA. E QUESTO SIGNIFICA SFILARLA A UNA SOCIETA' PRIVATA, CIOE' TIM, PRIMO AZIONISTA COL 24% LA FRANCESE VIVENDI – "LA STAMPA": "QUANDO MELONI DICE CHE ''LA RETE DEVE ESSERE PUBBLICA'' ESCLUDE LA POSSIBILITÀ CHE NELL'AZIONARIATO CI SIANO SOGGETTI STRANIERI? LA RISPOSTA A QUESTA DOMANDA È DECISIVA AI FINI DELLA FATTIBILITÀ DELL'OPERAZIONE - LA RETE UNICA NON È MAI NATA PERCHÉ COSTA CARISSIMA A CHIUNQUE VUOLE REALIZZARLA: BOLLORÉ, BONTA' SUA, L'HA VALUTATA FRA I 31 E I 34 MILIARDI, PIÙ O MENO IL VALORE DELL'ULTIMA LEGGE FINANZIARIA…"
«E non si dica, come farà la sinistra, che siamo statalisti, perché il loro mito, Macron, nazionalizzò i cantieri di Saint Nazaire per evitare che finissero in mani italiane...». articolo

trend-online
TELECOM ROTOLA. VIRGIN SBARCA IN ITALIA: ECCO OFFERTA IN FIBRA
Telecom Italia a un soffio dai minimi storici, con il focus sull'arrivo in Italia di Virgin. I dettagli sulla sua proposta per la fibra. articolo

corrierecomunicazioni
TIM, LABRIOLA RILANCIA E COMPRA ALTRE 500MILA AZIONI
Un milione quelle acquistate appena qualche giorno fa. Asati si appella a manager e dirigenti della società affinché seguano l'esempio. Sul tavolo il dossier rete unica, ma la partita è inevitabilmente legata alla nomina del nuovo Governo. articolo


USCITA ANTICIPATA E ACCORDI… BIDONE IN CORSO? - CHIARIMENTI
A seguito di alcune richieste di chiarimento ricevute cerchiamo spiegare meglio alcun aspetti citati nel comunicato che aggiorniamo di seguito: comunicato


LIVELLI: UN'ALTRA VITTORIA... IN 2° GRADO!
Nel mese di luglio la Corte d`Appello di Taranto ha di nuovo dato ragione ad un lavoratore TIM - Tecnico di rete - affermando il diritto al 5° livello! comunicato

Piemonte
CENTRALI: INCENDI, BLOCCHI E INCIDENTI
Sempre più spesso vi sono allarmi di guasti relativi alla temperatura elevata degli apparati rete dati. comunicato


sabato 13 agosto 2022

corrierecomunicazioni
TIM, SPUNTA UN NUOVO PIANO: OPA DI CDP, PRESSING DI FRATELLI D'ITALIA
Secondo indiscrezioni di stampa Cassa depositi e prestiti salirebbe alla maggioranza per mantenere il controllo della rete e cedere una serie di asset. E poi arrivare alla fusione con Open Fiber. Il titolo sospeso in Borsa per eccesso di rialzo. articolo

dagospia
CON QUESTI NUMERI, A CDP CONVIENE FARE UN'OPA SU TUTTA TIM! – L'ANNUNCIO DELLO SPIN-OFF DELLA RETE AVREBBE DOVUTO FAR EMERGERE IL VALORE INTRINSECO DEI VARI PEZZETTI DELL'EX TELECOM. A NON È SUCCESSO, ANZI: AI VALORI ATTUALI DI MERCATO TUTTA LA COMPAGNIA VALE 4,5 MILIARDI, MENTRE VIVENDI SPARA CIFRE MONSTRE SULLA RETE (PIÙ DI 30 MILIARDI) – CON LA CADUTA DI DRAGHI E L'USCITA DI SIRAGUSA E DI STEFANO, IL PROGETTO DI RETE UNICA FINISCE NELLA PALUDE. PER FORZA: COME SI FA A FARE UN'OFFERTA SE NON È BEN DEFINITO L'OGGETTO DELLA VENDITA?
Martedì 26 luglio le azioni ordinarie Tim hanno toccato il loro minimo storico a 0,20 euro, riflettendo un valore dell'azienda al netto dei debiti di 3,065 miliardi. Se si aggiungono le azioni di risparmio, che valgono circa 1,3 miliardi, si arriva a un valore dell'equity di Tim di 4,3 miliardi. articolo

key4biz
LA FUGA DA OPEN FIBER DEI MANAGER DI PRIMA LINEA: ECCO TUTTI I NOMI. AZIENDA IN CRISI? COSA FARA' CDP? INTANTO, MACQUARIE TACE
Crescono le preoccupazioni per l'attuale gestione di Open Fiber anche da parte di numerosi addetti ai lavori. Le cose non cambiano all'interno, da quanto ci riferiscono diversi dipendenti. C'è un profondo clima di disorientamento ed incertezza per il futuro, che contribuisce non poco allo stato di immobilismo dell'azienda. Ci si chiede anche cosa farà Macquarie, soprattutto se il sogno di una rete unica a guida Open Fiber dovesse, come sembra, svanire nel nulla. articolo


CI SIAMO INCAGLIATI. LA TIM COME LA CONCORDIA… IL CAPITANO ABBANDONA LA NAVE.
Capitani coraggiosi il 3 Agosto come già era trapelato da indiscrezioni l'A.D. rende noto: "che, con decorrenza immediata, Stefano Siragusa, lascia l'incarico di Deputy del Direttore Generale e di Chief Network, Operations & Wholesale Officer…" comunicato


INTERVENTO AL MINISTERO DI CISAL COMUNICAZIONE PER RATIFICA ACCORDO CdE (contratto d'Espansione)
Parlo come RSU e rappresentante di CISAL Comunicazione a questo tavolo: In primis denuncio a questo tavolo l'assenza di un processo realmente democratico in merito alla condivisione dell'accordo con i lavoratori. informati

Noi lavoratori liberi
IL NUOVO CONTRATTO DI ESPANSIONE E LE NUOVE USCITE UNA VITTORIA PER GLI ALTRI E LA SOLITA SCONFITTA DEI LAVORATORI TIM
Informati

Noi lavoratori liberi
ASSEMBLEA DEL 4 AGOSTO 2022
In data odierna come RSU ho incontrato in assemblea i lavoratori pugliesi per informarli in merito alle motivazioni del NO relative all'ultimo accordo in TIM oggetto del Nuovo Contratto di Espansione. comunicato

CONTROCOMUNICANDO
Aggrega notizie e articoli già di pubblico dominio nella rete. L'aggregamento delle notizie è svolto in modo autonomo da
controcomunicando,
sono gradite segnalazioni corredate di link e/o allegati di materiale di interesse
No Copyright © 2022 - controcomunicando.net - No Rights Reserved.


Il sito non ha archivio in quanto linka e pubblica solo per un ristretto periodo temporale.
Comunicati, articoli e scritti, video-audio, marchi e loghi appartengono ai rispettivi autori e proprietari che se ne assumono tutte le responsabilità
.