Condivisione del punto 12 del: "Diritto alla Espressione" del programma del Partito Pirata: Il Partito dei Pirati intende pretendere il riconoscimento concreto del diritto del cittadino alla libertà di espressione, già più volte enunciato nelle Costituzioni Italiana ed Europea ed ancora largamente negato proprio ad opera di quei Governi che dovrebbero garantirlo. In particolare, il Partito dei Pirati intende chiedere la modifica della legislazione esistente in fatto di attività giornalistica in modo da liberare la figura emergente del blogger dai vincoli che erano stati pensati per i giornalisti professionisti. Chi parla a proprio nome, od a nome di una associazione di qualunque tipo, e non a nome di un giornale, deve essere libero di dire ciò che vuole, nel modo e nei tempi che ritiene più opportuni. L'unico limite accettabile a questo diritto è quello rappresentato dal reato di diffamazione e dall'offesa personale.

sabato 27 novembre 2021
ultimo aggiornamento sabato ore 15:30 informativa privacy


sabato 27 novembre 2021

OPA KKR SU TIM… LA VIGNETTA DI VAURO

corrierecomunicazioni
TIM, SOAP OPERA CHE HA STANCATO. UN MANAGER NON FA PRIMAVERA
Avvicendamenti continui come se fossero gli amministratori delegati a poter risolvere l'ingarbugliata (a dir poco) situazione. Sono gli azionisti a non avere le idee chiare, per non parlare della visione corta della politica. E così si sviliscono le competenze straordinarie e le risorse dell'unica azienda in grado di traghettare l'Italia nell'era della Giga economy. articolo

corrierecomunicazioni
TIM, GUBITOSI ESCE DI SCENA. VIVENDI LA SPUNTA, CHE FINE FARA' L'OPA DI KKR?
L'interim al presidente Rossi in attesa della scelta del nuovo Ad. Direttore generale il ceo di Tim Brasil Pietro Labriola. È il quarto avvicendamento al vertice in meno di sei anni. articolo

dagospia
FLASH! - CDA TIM ANCORA IN CORSO - GUBITOSI VERSO L'USCITA COME AD E DIR. GEN. MA RESTA CONSIGLIERE - LE DELEGHE OPERATIVE AL PRESIDENTE SALVATORE ROSSI - VIVENDI AUSPICA PIETRO LABRIOLA, NUOVO DIR. GEN. - A QUESTO PUNTO, NON CI SONO PIU' OSTACOLI PER MANDARE AVANTI LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DEL FONDO USA KKR VERSO L'OPA E LA NOMINA DEGLI ADVISOR - DOPODICHE' IL DUELLO SARA' TRA KKR E VIVENDI (COMUNQUE SIA, LA RETE STRATEGICA SARA' DELLO STATO)

dagospia
RETRO-TIM! - ORA È CHIARO CHE TUTTE LE IMPAZIENZE DEI FRANCESI DI VIVENDI DI AVERE INCONTRI CON IL MEF DI FRANCO E RIVERA AVEVANO ORIGINE DALLE TRAME DI GUBITOSI CON IL FONDO AMERICANO KKR. IRRITATI PERCHÉ IL MEF NON GLI HA DATO RETTA, I FRANCESI HANNO FORZATO LA MANO. OGGI GUBITOSI HA FATTO UNA ABILE MOSSA METTENDO LE DELEGHE A DISPOSIZIONE DEL CDA. COME A DIRE: CARO KKR, FAI LE TUE VALUTAZIONI E RICORDATI DI ME - IL CERINO ACCESO ORA È PASSATO NELLA MANI DEI FRANCESI…
Ora è chiaro che tutte le impazienze dei francesi di Vivendi di avere incontri con il governo (il Mef capitanato da Daniele Franco e Alessandro Rivera) avevano origine dalle trame di Gubitosi con il fondo americano, il private equity Kkr, che avrebbe chiamato a raccolta le maggiori banche d'affari Usa, cioè Citi, Morgan Stanley e Jp Morgan. articolo

dagospia
TIM, COME FINIRÀ? NEL CASO IN CUI SI INGARBUGLIASSE LA LOTTA DI POTERE CHE VEDE IL SOCIO DI MAGGIORANZA VIVENDI CONTRO I SOCI FAVOREVOLI ALLA GESTIONE DI GUBITOSI, IL PALLINO PASSA A MARIO DRAGHI. GOLDEN POWER E SPIN OFF. DA UNA PARTE TIM SERVIZI, DALL'ALTRA TIM RETE CON LE INFRASTRUTTURE STRATEGICHE (SPARKLE, TELSY) - L'ASSO NELLA MANICA DI DRAGHI È POSTE ITALIANE. IN CASO DI SPIN OFF, SI APRE LA PARTITA DEL GOVERNO SU COME VIENE RICONOSCIUTA AI SOCI DI TIM LA PERDITA DI VALORE DEGLI ASSET STRATEGICI
Tim, come finirà? Nel caso in cui si ingarbugliasse la lotta di potere che vede il socio di maggioranza Vivendi contro i soci favorevoli alla gestione di Gubitosi, il pallino passa a Mario Draghi. Questo il suo piano: Golden Power e spin off. Da una parte Tim Servizi, dall'altra Tim Rete con le infrastrutture strategiche (Sparkle, Telsy) per lo Stato. articolo

ilfattoquotidiano
TIM NON E' UN'AZIENDA ALLO SBANDO: NEL CONFRONTO CON GLI ALTRI OPERATORI NON ESCE PERDENTE
Tim, dopo l'Opa lanciata dal fondo americano Kkr, potrebbe cambiare proprietà. L'interesse per la "vecchia" Telecom è sempre alto, visti i continui "assalti", soltanto che ogni volta sono operazioni non ancorate a logiche industriali ma più a speculazioni finanziarie. In questo post offro al lettore alcuni dati utili a comprendere meglio la vicenda. articolo

corrierecomunicazioni
OPEN FIBER, CAMBIO AL VERTICE:
BASSANINI VERSO L'USCITA, ROSSETTI AL TIMONE

Secondo quanto risulta a CorCom l'attuale direttore generale assumerà l'incarico di amministratore delegato. Il Cfo sarà nominato da Macquaire, la scelta del presidente spetterà a Cassa depositi con disco verde del fondo australiano. Entro dicembre la nuova squadra. articolo


COMUNICATO STAMPA LUNEDI MOBILITAZIONE UNITARIA A DIFESA DEI LAVORATORI DI TIM, PER LO SVILUPPO DELLA RETE DI NUOVA GENERAZIONE
Lunedì 29 novembre SLC-CGIL FISTEL-CISL UILCOM-UIL saranno in presidio al MiSE a partire dalle 9.30, e davanti alle prefetture di tutta Italia per urlare tutto il loro sdegno di fronte all'atteggiamento del Governo riguardo la vicenda della rete unica di TLC e la situazione di forte conflittualità che è esplosa nuovamente nel Gruppo TIM. comunicato stampa


COMUNICATO STAMPA SU SITUAZIONE GRUPPO E RETE UNICA
In questa fase molto critica che sta vivendo TIM nelle ultime ore, per le Segreterie Nazionali di Slc Cgil - Fistel Cisl - Uilcom Uil è necessaria la massima lucidità nel valutare i percorsi e gli sviluppi che si determineranno nei prossimi giorni e nelle prossime settimane in merito alla solidità dell'azienda, alla Rete Unica, al settore delle Telecomunicazioni. comunicato stampa


RICHIESTA DI INCONTRO SU GRUPPO TIM
Egregio Ministro, In queste ore abbiamo dovuto registrare, nostro malgrado, una forte recrudescenza delle difficoltà interne alla governance di TIM. lettera


TIM - RETE UNICA
Siamo Sorpresi e trasecolati rispetto a quanto indicato nel comunicato stampa n. 217 redatto dal Ministero dell'Economia e delle Finanze di domenica 21 novembre in merito alla vicenda TIM – Rete Unica. comunicato


VERTENZA TIM/RIASSETTO TLC
Car* tutt*, gli eventi di queste ultime ore hanno portato ad una oggettiva accelerazione della situazione. Lo scoppio della ennesima turbolenza societaria in Tim con la prospettiva di un cambio di proprietà ci pone davanti l'urgenza di preparare una mobilitazione delle lavoratrici e dei lavoratori dell'azienda. Naturalmente la vicenda TIM non ha risvolti "solo" aziendali ma significative ricadute nella più generale vicenda del riassetto del settore TLC. nota interna


ARRIVANO GLI AMERICANI???
È di queste ore lo sviluppo della intenzione di un fondo "americano" di scalare la Tim. Siamo daccapo... Da quando è stata "privatizzata" TELECOM (a noi piace chiamarla così) è diventata terra di conquista anche da parte di capitali stranieri... comunicato


CON GLI OCCHI BEN APERTI!
Qualche settimana fa, prima della convocazione dello sciopero generale contro le politiche del Governo Draghi e prima del CDA dell'11 novembre scorso, mettevamo in guardia i lavoratori e le lavoratrici dal dormire sonni tranquilli. comunicato

TIM : LE MANOVRE SPECULATIVE DEL FONDO KKR
Due interviste La situazione di TIM e le manovre speculative del Fondo Statunitense KKR affrontate dai COBAS TIM in una intervista rilasciata per RADIO ONDA D'URTO di Brescia il 22/11/2021.
Un commento a caldo con ALESSANDRO PULLARA dei COBAS TIM:
ascolta
e con il Prof. Alessandro Volpi docente di Storia Contemporanea e Geografia Politica Economica:
ascolta

Veneto
ASSEGNO UNICO 2022
PERIODO MARZO 2022 – FEBBRAIO 2023

Il Consiglio dei Ministri del 18 novembre 2021 ha approvato il nuovo Decreto Legislativo sull'Assegno Unico e universale che entrerà in vigore 2022, in favore di chi ha figli, dal 7° mese di gravidanza, fino al 21° anno di età, definito "unico" perché unifica e sostituisce una serie di misure a sostegno delle famiglie, e "universale" in quanto viene attribuito a tutte le famiglie con figli a carico residenti e domiciliate in Italia da almeno due anni in Italia, compresi i cittadini extracomunitari. comunicato

Puglia
CONFERMA REINTEGRA
CISAL Comunicazione Puglia informa tutti i lavoratori TIM dell'ennesima sentenza a favore della parte più debole. Un'azione legale molto particolare e tecnica con oggetto le credenziali informatiche che, come dimostrano le azioni messe in campo dall'azienda nell'ultimo periodo, sono potenzialmente a rischio di furto. comunicato

Umbria
COSA STA SUCCEDENDO AI FOL DELL'UMBRIA?
È una domanda che si pongono molti lavoratori soprattutto quelli che improvvisamente, a partire da giugno sono stati convocati dai responsabili ad un incontro e a seguito del quale sono stati trasferiti a nuova lavorazione. comunicato

Veneto
ESITO INCONTRO TERRITORIALE
Martedì 16 novembre u.s. si è tenuto in videoconferenza l'incontro territoriale con TIM per il periodico confronto sulle tematiche di Chief Operations Office e Chief Revenue Office. La RSU FISTel CISL ha evidenziato e chiesto ai Responsabili Aziendali quanto segue: comunicato

Piemonte
L'HELP ME SCOMPARE PER MAGIA
Sembrerebbe che alcuni responsabili spingano affinche' i NOF non utilizzino più lo strumento dell'HELP ME (fino ad ora unico e solo mezzo corretto per chiedere collaborazione): comunicato

Emilia Romagna
IL "PIERINO" E LA RABBIA DI PERDERE
Come accade sempre ormai da anni, quando divulghiamo una sentenza che dà ragione ai lavoratori in varie chat c'è sempre il "Pierino" di turno che si sveglia e tenta di screditarci con ragionamenti raffazzonati e campati per aria (sì ma.... però non è esattamente cosi... allora se fosse..., ma chissà che...). comunicato


BIP BIP 271
Bollettino sindacale scarica

APPELLO PER UNO SCIOPERO GENERALE UNITARIO DEL SINDACALISMO CONFLITTUALE
Contro il nuovo attacco alle pensioni e gli altri contenuti antioperai della legge di bilancio! In difesa dei salari contro l'aumento dell'inflazione! In difesa delle libertà sindacali e politiche della classe lavoratrice! informati usb facebook

minisito in versione
MOBILE

AGENDA

 

novembre 2021
Non ci sono appuntamenti in agenda


SCIOPERI IN CORSO
(segnalati alla redazione)

dal 01 novembre al 28 febbraio 2023 NAZIONALE
Con varie modalità orarie per i reparti non soggetti alla disciplina sugli scioperi info

novembre 2021
Regioni
Scioperi regionali, vari settori con varie modalità. info



gruppo chiuso Dipendenti Tim in lotta


gruppo chiuso Dipendenti Tim


gruppo chiuso Tecnici Tim


gruppo chiuso Cari Servi


gruppo chiuso Telecom Dead Men Walking







WE ARE THE
99 PERCENT!!!

TRIANGOLAZIONI

Non ti fidi ad inviare documentazione tramite email ? Allora vai su...


 



domenica 21 novembre 2021

dagospia
COSA FARÀ IL GOVERNO CON TIM? – PALAZZO CHIGI È PRONTO A GIOCARE LA CARTA DEL "GOLDEN POWER": SI STAREBBE GIÀ PENSANDO A UNA SORTA DI SUPERCOMITATO DI MINISTRI E SUPERESPERTI PER ESAMINARE LA POSSIBILITÀ (SI FANNO I NOMI DI FRANCO, GIORGETTI, COLAO, GABRIELLI, GIAVAZZI, GAROFOLI, CHINÉ). DI SICURO C'È CHE GIÀ UN SOCIO PUBBLICO: CASSA DEPOSITI E PRESTITI DISPONE IN TIM DI CIRCA IL 10% DEL CAPITALE E HA OGGI IL 60% DI OPEN FIBER - RIPENSARE A UNA SORTA DI RINAZIONALIZZAZIONE NON È IMPOSSIBILE ANCHE SE…
Un nuovo cambio di azionisti per Tim. O meglio, Telecom, anzi Telecom Italia, come venne chiamata ai tempi della privatizzazione avvenuta nel secolo scorso. La società potrebbe cambiare ancora una volta padrone. A farsi avanti un investitore di rango come Kkr. Quello che le cronache definiscono un investitore istituzionale di primo livello. articolo

dagospia
TIM, CAMBIA TUTTO LO SCENARIO – LA MANIFESTAZIONE DI INTERESSE DEL FONDO AMERICANO KKR, PRONTO AD ACQUISTARE TIM, È LA RISPOSTA DI GUBITOSI AI FRANCESI DI VIVENDI, PUYFONTAINE E BOLLORÈ, CHE VOGLIONO CHE LUI SI DIMETTA – GUBITOSI, CHE AVEVA GIÀ PORTATO DENTRO IL FONDO CON OPEN FIBER, QUANDO SI E' TROVATO CON LE SPALLE AL MURO HA MESSO IN CAMPO KKR – IL FONDO AMERICANO HA DATO TEMPO 4 SETTIMANE PER RISPONDERE. E ORA CHE FARÀ BOLLORÈ?
Il fondo americano Kkr mette nel mirino Tim. Nelle scorse ore sul tavolo del presidente del gruppo telefonico, Salvatore Rossi, è arrivata una manifestazione di interesse dal fondo Usa, già azionista di FiberCop, la società in cui Tim ha spostato l'ultimo miglio della rete telefonica, per l'intero gruppo. Rossi ha convocato per oggi un consiglio per comunicare la proposta, che arriva mentre imperversa la bufera sul gruppo telefonico, con il primo azionista, la media company francese Vivendi, che si è messo in movimento per cambiare l'assetto di vertice. articolo

corriere comunicazioni
TIM, NUOVO CDA STRAORDINARIO: GUBITOSI SENZA MAGGIORANZA?
Il board convocato il 26 novembre. Si inaspriscono i toni: due le missive di fuoco, una a firma di 11 consiglieri e l'altra del collegio sindacale. Cresce l'allarme sul deterioramento dei conti, sulla governance e sul futuro dell'azienda. I sindacati chiedono un incontro urgente con il ministro Giorgetti: a rischio migliaia di posti di lavoro. articolo

dagospia
GUBITOSI NEL MIRINO! - UNDICI CONSIGLIERI DI TIM HANNO FIRMATO UNA LETTERA CON CUI, ESPRIMENDO SFIDUCIA E PREOCCUPAZIONE PER "IL DETERIORAMENTO DEI CONTI AZIENDALI", HANNO CHIESTO UN CDA STRAORDINARIO - ANCHE IL COLLEGIO SINDACALE AVREBBE SCRITTO UNA LETTERA SEPARATA AL PRESIDENTE ESPRIMENDO PREOCCUPAZIONE PER L'ANDAMENTO DEI CONTI - GUBITOSI RESTA SOLO E SENZA IL SUPPORTO DELLA MAGGIORANZA DEL CDA…
Il presidente di Tim, Salvatore Rossi, ha convocato un cda del gruppo telefonico per venerdì 26 novembre dopo che undici consiglieri hanno firmato "una di deterioramento dei conti aziendali". articolo

dagospia
TIM VA AL FONDO? - SI STANNO INTENSIFICANDO LE VOCI DI UN FORTE INTERESSE DEGLI AMERICANI DI KKR SU TELECOM. L'IPOTESI NON È SGRADITA AL GOVERNO, PERCHÉ PERMETTEREBBE DI LIQUIDARE UNA VOLTA PER TUTTE VIVENDI E BOLLORÉ, CHE STA DIVENTANDO SEMPRE PIÙ INGOMBRANTE. NON SI PUÒ PIÙ PENSARE DI LASCIARE IN MANO AL FINANZIERE BRETONE, CHE FINANZIA LA DESTRA ESTREMA DI ZEMMOUR, UN'AZIENDA COSÌ STRATEGICA…
Sono trascorsi dieci giorni dalle prime indiscrezioni che riportavano un forte interesse del fondo americano Kkr per rilevare la nostra Tim. E dopo il passaggio apparentemente interlocutorio del consiglio di amministrazione convocato con urgenza da Vivendi (primo socio di Telecom), quelle stesse voci, se possibile, si sono intensificate. articolo

dagospia
ALT! IL CONTRATTO TRA DAZN E TIM POTREBBE ESSERE AGGIORNATO E SUBIRE AGGIUSTAMENTI IN FUNZIONE DEI RISULTATI. È UNO DEI MOLTI ARGOMENTI DI CUI SI È PARLATO AL CDA STRAORDINARIO DI TIM - OGGI INTERVERRÀ IL COMITATO CONTROLLI E RISCHI: È PROBABILE CHE INTERVENGANO VARIAZIONI PER RENDERLO PIÙ REDDITIZIO. VARIE LE IPOTESI: REVENUE SHARE, CIOÈ LA QUOTA DI RICAVI CHE RESTEREBBE IN CAPO A TIM, O UNA RIMODULAZIONE DEL MILIARDO DI INVESTIMENTI PREVISTO NEL TRIENNIO…
Parte la fase nuova di Tim con il pieno coinvolgimento dei vari organi nella gestione, come concordato giovedì scorso durante il cda straordinario. Oggi sono in programma i comitati nomine, controlli e rischi, oltre al collegio sindacale che fonti interne però riferiscono essere in calendario da prima del cda di giovedì. articolo

dagospia
"GUBITOSI NON È UNA SOLUZIONE DI LUNGO TERMINE" - VIVENDI, PRIMO AZIONISTA DI TELECOM CON IL 23,8%, DA' IL FOGLIO DI VIA ALL'AMMINISTRATORE DELEGATO - I FRANCESI LO CONSIDERANO TROPPO VICINO AL FONDO ELLIOTT, EX AZIONISTA USCITO DAL GRUPPO NEL 2020 MA CHE NEL 2018 RIUSCI' A IMPORRE GUBITOSI FREGANDO BOLLORE' - LA TRATTATIVA CON CDP PER TROVARE UN NUOVO NOME PRIMA DELLA PRESENTAZIONE DEL PIANO STRATEGICO 2022-2024 A FEBBRAIO…
Non pare destinata a durare a lungo la tregua (apparente) uscita dalla riunione straordinaria del cda di Tim che si è tenuta giovedì. L'ad Luigi Gubitosi ha guadagnato tempo, ma resta sotto il fuoco di fila di Vivendi, prima azionista di Telecom Italia col 23,8%. Gubitosi, dicono fonti vicine alla media company francese rilanciate anche da Reuters, «non è una soluzione di lungo termine» e su questo, secondo i medesimi interlocutori, ci sarebbe una condivisione all'interno del consiglio. articolo

corriere comunicazioni
TIM & TLC
- Ftth Council Europe: "Per spingere la fibra bisogna spegnere il rame e digitalizzare i servizi pubblici"
- Fibra e 5G, la Ue avvia la consultazione pubblica sugli aiuti di Stato
- Banda ultralarga, al via la gara per le isole minori
- 5G: Tim sul podio della velocità, WindTre in testa per copertura
-
Chip e banda ultralarga, via libera agli aiuti di Stato Ue
- Banda ultralarga, cosa non ha funzionato nel piano Bul? Infratel avvia un'indagine


FONDO DI SOLIDARIETA' BILATERALE FILIERA TELECOMUNICAZIONI
Egregio Ministro, con la presente Assotelecomunicazioni-ASSTEL, Associazione maggiormente rappresentativa delle imprese dell'intera filiera del settore TLC unitamente a SLC CGIL, FISTEL CISL, UILCOM UIL, fanno seguito al graditissimo momento di confronto avuto con Lei in occasione del Forum Nazionale delle Telecomunicazioni dello scorso 28 ottobre per confermarLe la nostra immediata disponibilità ad avviare con i Suoi uffici, le necessarie interlocuzioni per la finalizzazione e l'effettiva operatività del "Fondo di Solidarietà Bilaterale" per la Filiera delle Telecomunicazioni. informati


ALTRA SCONFITTA DELLA TELECOM
Il Tribunale di Milano in data 18.11 ha di NUOVO SENTENZIATO che L'ACCORDO SULLA TIMBRATURA IN POSTAZIONE E' ILLEGITTIMO!!! comunicato


VERTENZE LEGALI
Si può far causa per avere il livello superiore, per la retribuzione delle franchigie, per recuperare i tagli della 13a e premio annuo in caso di assenze (Solidarieta'/CDE, scioperi, maternità facoltativa) oltre i 14 giorni, per demansionamenti e tanto altro! comunicato

Veneto
16-11-21 INCONTRO AZIENDA-RSU - RESOCONTO SNATER
DEMOCRAZIA SINDACALE: Ancora grande assente.
VENDITE: Sollecitato incontro con la Vendita promesso e atteso da oltre 6 mesi. ASA HOME e KENA: chiesto chiarimenti su email ricevuta dai TOL 187 per Assistenza KENA per offerta fisso mobile integrata. Modalità Operative? Data Partenza? Formazione? L'azienda non era preparata a dare risposte. Eppure avevamo inoltrato a RI le email ricevute già il 2 novembre. (...) comunicato


sabato 13 novembre 2021

dagospia
TANTO RUMORE PER NULLA - IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI TIM VOLUTO DA VIVENDI SI È CONSUMATO SENZA GROSSI COLPI DI SCENA: C'È STATO UN CONFRONTO MOLTO ACCESO SUL PROFIT WARNING, CHE NON SODDISFANO I FRANCESI, MA LA RESA DEI CONTI È RINVIATA A FEBBRAIO, QUANDO SI DOVRÀ VOTARE IL NUOVO PIANO STRATEGICO - NESSUNA INDICAZIONE SULLA RETE UNICA ("NON È IN CORSO ALCUNA NEGOZIAZIONE"), MA C'È IL VIA LIBERA ALL'OPERAZIONE DI CDP-MACQUARIE PER L'ACQUISIZIONE DELLA QUOTA DI ENEL IN OPEN FIBER…
Tim, il suo cda e l'ad Luigi Gubitosi, per quanto ai ferri corti guardano nella stessa direzione e lavorano a un piano che possa far uscire il gruppo dalle secche e reagire a una concorrenza sempre più agguerrita. Nessun ribaltone dunque perchè, come fanno notare in ambienti finanziari, non è una questione di pilota ma di rotta, e questo è stato il mood con cui la discussione è stata portata in consiglio. articolo

dagospia
VIVENDI E LASCIA VIVERE - IL RIBALTONE AL VERTICE DI TIM È CONGELATO: CDP HA FATTO TRAPELARE IL PIENO APPOGGIO ALL’AD LUIGI GUBITOSI, ALLA VIGILIA DEL CDA STRAORDINARIO DI OGGI CHIESTO DALL’AZIENDA DI BOLLORÉ - IL CONSIGLIO D’AMMINISTRAZIONE DOVREBBE ESSERE INCENTRATO SUI DOSSIER APERTI. PRIMO FRA TUTTI, QUELLO SULLA RETE UNICA, DOPO CHE DRAGHI E COLAO HANNO DI FATTO CONGELATO IL PIANO VARATO SOTTO L’EGIDA DEL GOVERNO CONTE…
Le ipotesi di un ribaltone al vertice sono al momento congelate: a soffiare sul fuoco è proprio Vivendi, che non ha gradito il profit warning sui conti e ha messo l'ad Luigi Gubitosi nel mirino. Ma ogni mossa sembra stoppata da Cdp (secondo azionista al 10%) che ha fatto trapelare il pieno appoggio a Gubitosi. articolo

ilfattoquotidiano
TIM, RIMANDATO IL REDDE RATIONEM SUL PIANO DI GUBITOSI. MENTRE L'UE DA' VIA LIBERA ACDP E MACQUARIE PER IL CONTROLLO SU OPEN FIBER
Intanto la società pubblica Infratel ha fatto sapere che ad ottobre i lavori per la posa della fibra nelle aree bianche sono stati realizzati al 72%. C'è fermento nel mondo delle telecomunicazioni italiane perché si sta entrando in una fase decisiva per lo sviluppo delle infrastrutture di nuova generazione e per il futuro dell'ex monopolista pubblico. articolo

il sole24ore
DIETROFRONT DI TIM IN BORSA, LO STALLO IN CDA NON CONVINCE IL MERCATO
Il confronto tra l'a.d. Gubitosi e il board non ha portato a decisioni dopo giorni di rumors che puntavano sul dossier della rete unica e sul ruolo del fondo Kkr. articolo


STESSA PROATTIVITA' DIMOSTRATA DAL MISE SUL CALCIO VENGA APPLICATA ALL'APERTURA IMMEDIATA DEL CONFRONTO SULLA RETE UNICA
Dobbiamo davvero complimentarci per la solerzia con la quale il Ministro Giorgetti e la Sottosegretaria Ascani hanno convocato "ad horas" i vertici di DAZN sulla questione delle trasmissioni del campionato di calcio. comunicato


RICHIESTA DI INCONTRO URGENTE - SETTORE TLC E RETE UNICA
Egregio Onorevole Giorgetti, lo scorso 24 settembre le Scriventi OO.SS. richiesero a Lei ed alla Onorevole Anna Ascani, Sottosegretaria con delega alle TLC, l'aggiornamento dell'incontro avvenuto lo scorso 27 maggio sullo stato dello sviluppo della infrastruttura di rete fissa ultrabroadband in Italia. lettera


SUPERSNATER… SUPERMINIMI
Vi ricordate i consistenti (sic!!) aumenti di stipendio "conquistati" grazie all'ultimo rinnovo contrattuale??? Ebbene, molti lavoratori hanno visto "svanire" quegli stessi aumenti in quanto riassorbiti dai superminimi (anche assegni di merito). comunicato


VITTORIA CONTRO LA TIMBRATURA IN POSTAZIONE!
Quando Snater vinse la prima causa contro l'introduzione della timbratura in postazione (doppia timbratura per caring, poi per asa & c.) ci fu una "simpatica" attivista di un sindacato firmatario che si 'affretto' a comunicare che quella vinta NON era una vera e propria vittoria contro l'accordo...ma una causa contro...la timbratura al tornello (sic!!). comunicato


DOVE C'E' FUMO… C'E' PURE ARROSTO
Lo scorso sabato siamo stati tempestati da mail e messaggi di colleghi e colleghe che ci segnalavano l'arrivo di mail in cui l'azienda comunicava l'annullamento della formazione prevista per la giornata di CDE DEL 8 NOVEMBRE. comunicato


CONTRIBUTO ASSILT PER TAMPONI SARS-COV-2
La scrivente O.S. nell'interesse dei propri iscritti e non dipendenti di aziende del Gruppo TIM e iscritti all'ASSlLT rappresenta quanto segue. lettera

Lazio
INCONTRO AZIENDA - RSU LAZIO (03/11/21)
Si è svolto nella mattina del 3 novembre un incontro tra l'azienda e la rappresentanza sindacale della regione lazio avente i seguenti argomenti all'ordine del giorno:
1. NOC RM - 2. Partner Care - 3. Avvio progetto Panda - 4. Varie ed eventuali comunicato

Lazio
PROGETTO PANDA AVVIO DEL PROGETTO IN FOL LAZIO e ROMA CON DUE ANNI DI RITARDO E MIGLIAIA DI EURO BUTTATI...
Il 3 novembre scorso l'azienda ha illustrato le modalità applicative del nuovo "PROGETTO PANDA" che deriva dall'accordo integrativo aziendale del 18 Luglio 2019, accordo generale che ricordiamo non fu sottoscritto dai COBAS. Il Lazio sarà la prima regione ad applicare l'accordo. Nel 2022 seguiranno le altre regioni del Centro e poi il resto d'Italia. comunicato

Lazio
NOC ROMA - SI CAMBIA
L'Azienda il 3 novembre scorso ha presentato la nuova organizzazione del NOC ROMA, illustrando con la partecipazione della linea tecnica la logica dei nuovi ordini di servizio che hanno definito il progetto. comunicato

Trentino Alto Adige
NUOVO PROGETTO PANDA: SPARISCE LA FRANCHIGIA (... O NO)
TIM ha finalmente di dare seguito agli accordi inerenti il "Progetto Panda" firmati a luglio 2019. E' finalmente sparita la franchigia, o meglio rimane un "periodo di tempo a carico del lavoratore per recarsi nel luogo della prima WR", ma non è più possibile chiamarlo "franchigia". comunicato

Puglia
MODIFICA INFORMATIVA PRIVACY
In questi giorni tutti i lavoratori TIM hanno ricevuto la nuova informativa sulla privacy con una mail, tralasciando la modalità di comunicazione dell'informativa che non prevede una presa visione, la domanda che tutti dobbiamo porci è… comunicato


sabato 06 novembre 2021

corriere comunicazioni
TIM & TLC
- Tim, nubi sul futuro? Vivendi convoca un cda straordinario
- Rete unica Tlc, spunta un piano B: Tim rinuncerebbe al controllo della rete
- Rete unica Tim-Open Fiber, modello Terna con successiva quotazione?
- Banda ultralarga, per le telco obbligo di coordinamento e co-investimento
- Smart working nella PA, la Camera: "Riconoscere il diritto alla disconnessione"

dagospia
SALE IL CAOS IN TIM - MENTRE SI AVVICINA LA RESA DEI CONTI NEL CDA CONVOCATO PER GIOVEDÌ PROSSIMO (NEL MIRINO DI VIVENDI C'È GUBITOSI), A TENERE ALTA LA TENSIONE È IL FONDO AMERICANO KKR, CHE AD APRILE È ENTRATO NEL CAPITALE DI FIBERCOP, SOCIETÀ CONTROLLATA DA TIM COL 37,5%, E STAREBBE CONSIDERANDO DI SALIRE FINO A COMPRARSI TUTTA LA SOCIETÀ DI RETE. NON SOLO: SECONDO FONTI AMERICANE, KKR STAREBBE VALUTANDO ADDIRITTURA UN INGRESSO DIRETTO IN TIM. UNO SCENARIO CHE, NEL CASO SI VERIFICASSE, SCATENEREBBE UN TERREMOTO NELLA FINANZA ITALIANA...
Sale il caos in Tim, mentre si avvicina le resa dei conti nel consiglio di amministrazione convocato per giovedì prossimo. A tenere alta la tensione sull'operatore di telecomunicazioni è una nuova girandola di indiscrezioni che riguardano ancora la rete, ma che chiamano in causa la società in cui è stata riposta l'infrastruttura secondaria (la fibra e i doppini in rame che vanno dagli armadietti stradali alle case), ossia FiberCop. articolo

dagospia
COME ANDRÀ A FINIRE CON LA RETE UNICA? LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDI - ALTRA GIORNATA DI RUMORS SU TIM E FIBERCOP: DOPO LE INDISCREZIONI DI IERI SULLA CESSIONE DELLA QUOTA NELLA FUSIONE CON OPEN FIBER, OGGI L'IPOTESI È QUELLA DI UN'OFFERTA DA PARTE DEL FONDO KKR, GIÀ SOCIO DELLA SOCIETÀ DELLA FIBRA. IL PASSO DI LATO DI GUBITOSI POTREBBE ESSERE UN SEGNALE DI FUMO ANCHE A BOLLORÉ IN VISTA DEL CDA DI GIOVEDÌ…
L'indiscrezione non trova conferme ma è bastato a far scattare un titolo che da settimane è sui minimi e ora scambia a 0,35 euro (+7%). Tim "non prevede una riduzione della quota in Fibercop" chiarisce un portavoce e non risulta che il fondo abbia avanzato un'offerta. articolo

dagospia
TIM BUM BAM - LA RINUNCIA DI GUBITOSI AL CONTROLLO DELLA RETE È UN RAMOSCELLO D'ULIVO VERSO IL GOVERNO E VERSO LA COMMISSIONE EUROPEA, PREOCCUPATA DAL FATTO CHE L'INTEGRAZIONE "VERTICALE" POTREBBE OSTACOLARE LA CONCORRENZA - IL CAMBIO DI POSIZIONE POTREBBE ANCHE MODIFICARE LO SCENARIO IN VISTA DEL CDA DELL'11 NOVEMBRE, CHIESTO DA VIVENDI - LA PRECISAZIONE: "GLI ASSETTI SOCIETARI RELATIVI ALLA RETE NON SONO STATI OGGETTO DI DISCUSSIONE…"
L'amministratore delegato di Tim, Luigi Gubitosi, è pronto a rinunciare al controllo della rete di Telecom Italia, un asset che vale miliardi di euro, per rilanciare l'accordo con Open Fiber sulla creazione di una società per la rete unica. articolo

dagospia
BOLLORÉ-ZEMMOUR, ALLARME ROSSO! – MACRON: CARO DRAGHI, PUÒ L'ITALIA LASCIARE NELLA MANI DI BOLLORÉ, CHE APPOGGIA LA DESTRA RAZZISTA E ANTI-EUROPEISTA DI ERIC ZEMMOUR, UN'AZIENDA STRATEGICA COME TELECOM ITALIA? (GIOVEDI' 11 CONSIGLIO PER SFIDUCIARE GUBITOSI?) – DOPO AVER COMPRATO 'PARIS MATCH' E LICENZIATO IL DIRETTORE, REO DI AVER MESSO IN PRIMA PAGINA UNA FOTO DI ZEMMOUR IN CALORE, ORA BOLLORÉ VUOLE IL CONTROLLO DEL GRUPPO PRISA CHE, OLTRE A 'EL PAÍS' E 'AS', HA NEL SUO PORTAFOGLIO UNA CILIEGINA: IL 20% DI 'LE MONDE'
DAGONOTA - Durante il G20 Macron si è intrattenuto con Draghi. Il tema non era il clima bensì il caso Bolloré. La corsa all'Eliseo in programma per aprile 2022 si arricchisce di un nuovo contendente. Oltre all'ex negoziatore Ue per la Brexit Michel Barnier, alla sindaca socialista di Parigi Anne Hidalgo e Marine Le Pen, è attesissimo l'annuncio di Eric Zemmour, un tipino che sta offuscando (in peggio) il populismo destrorso della leader del Rassemblement National. articolo

dagospia
TIM E FASTWEB FANNO LA PACE: CHIUSO IL CONTENZIOSO PER LA PRESUNTA STRATEGIA ANTI-COMMERCIALE DELL'EX MONOPOLISTA. È IL SECONDO ACCORDO CHIUSO DA GUBITOSI PACIFICAMENTE DOPO QUELLO CON VODAFONE DEL MAGGIO SCORSO. ALLORA TIM PAGÒ CIRCA 150 MILIONI. E QUESTA VOLTA? SI PARLA DI QUALCHE MILIONE, PIÙ GLI ACCORDI COMMERCIALI COME FIBERCOP…
Scoppia una pace da quasi 1 miliardo tra Tim e Fastweb, i due nemici-amici che collaborano nella rete di Fibercop e gareggiano in due cordate rivali per aggiudicarsi il cloud che ospiterà i dati della pubblica amministrazione. articolo


2 a 0… PALLA AL CENTRO
Mentre a Roma l'azienda tenta di far firmare un nuovo (sic!) accordo sulla franchigia, arriva la seconda sentenza dalla Corte Suprema di Cassazione per la causa intrapresa dai lavoratori di Genova; viene confermato quanto già deciso con la sentenza di primo grado e con la sentenza della Corte di Appello di Genova, ovvero che la franchigia è illegittima e deve essere retribuita! comunicato

Lombardia
LIVELLO SI, LIVELLO NO... L'AZIENDA DEI CACHI!!
Nelle scorse settimane si sono concretizzati, col contagocce beninteso, alcunipassaggi di livello sia in ambito rete che in ambito caring. Si tratta senza dubbio di una notizia che possiamo definire positiva ma che di fatto continua a mietere rabbia tra i avoratori che ancora questo riconoscimento non l'hanno ottenuto pur avendone, di fatto, tutti i requisiti. comunicato

Emilia Romagna
L'OPERATORE TELEFONICO E IL CROLLO DELLE AZIONI
Siamo venuti a conoscenza dai lavoratori che alcuni "responsabili" stanno raccontando che le sorti del titolo Tim (che in questi giorni e' a livelli minimi) dipende da come vanno i sondaggi ed i tempi di risposta alla clientela. comunicato


sabato 30 ottobre 2021

corriere comunicazioni
TIM & TLC
- Tim, ricavi stabili e debito giù. Via alle analisi sul riassetto del Gruppo
- Tlc ancora nel guado, allarme Asstel: "Ricavi e saldo di cassa ai minimi storici"
- Smart working alla prova "new normal", Anitec-Assinform: "Ecco i tre pilastri strategici"

startmag
COSA SUCCEDE A TIM (E COSA FARA' GUBITOSI)

Tim in sofferenza a Piazza Affari all'indomani dei conti rlativi ai primi nove mesi e della revisione delle guidance per ricavi ed ebitda di gruppo. Al parziale delle 15.10 la societa' perde del 5,38% a quota 0,3185 euro per azione. articolo

affaritaliani
TIM, GUBITOSI PUNTIAMO A UN'AZIENDA PIU' SNELLA CON SPIN-OFF E QUOTAZIONI
Tim sta affrontando "una trasformazione industriale con l'obiettivo di disegnare, anche con dei carve out, una configurazione ottimale per affrontare le nuove sfide", ha detto il Ceo di Tim, Luigi Gubitosi, nel corso della conference call con gli analisti sui conti, parlando di un'azienda "più snella e decentrata, con focus sui singoli business". articolo

dagospia
COME FINIRÀ IL 2021 PER TIM? LO SCOPRIREMO SOLO VIVENDI - GLI AZIONISTI FRANCESI DI TELECOM HANNO MOSTRATO IL LORO DISAPPUNTO PER LE STIME, RIVISTE AL RIBASSO, DEI RICAVI NEL TERZO TRIMESTRE DELLA COMPAGNIA - LA COMPAGNIA DI BOLLORE' "PRENDE ATTO" CHE I RISULTATI NON SONO IN LINEA CON LE ASPETTATIVE, MA SI IMPEGNA A "ACCOMPAGNARE" TIM NEL RAGGIUNGIMENTO DEI SUOI OBIETTIVI - GUBITOSI INTANTO CERCA DI CORRERE AI RIPARI
Il calcio non ha portato i risultati sperati, i voucher del governo non sono arrivati. Gli astri, per Tim, non si sono allineati. Così il cda dell'ex monopolista del telefono in una riunione fiume come non se ne vedevano da tempo, descritta come assai tesa e animata, e terminata in tarda serata, ha preso atto di un terzo trimestre molto difficile, con una sorta di «profit warning» sull'intero 2021 che non darà i risultati previsti in precedenza. articolo

dagospia
TIM TOC - DOVE VUOLE ANDARE A PARARE BOLLORÉ, PRIMO SOCIO DI TIM, QUANDO AFFERMA: "VIVENDI INTENDE ACCOMPAGNARE TIM NEL RAGGIUNGIMENTO DEI SUOI OBIETTIVI, IN PARTNERSHIP CON LE ISTITUZIONI ITALIANE"? UN MESSAGGIO CHE IN PIAZZA AFFARI È STATO LETTO COME UNA SORTA DI AUT AUT A GUBITOSI PER IL MANCATO COINVOLGIMENTO DELL'AZIONISTA FRANCESE NELLE RELAZIONI CON L'AZIONISTA CDP E IL SUO DIRETTO CONTROLLORE, VALE A DIRE IL TESORO…
I conti del terzo trimestre deludenti e il nuovo profit warning sui numeri dell'anno, dopo quello di luglio, non hanno dato scampo ieri al titolo Tim in Borsa. Le azioni sono arrivate a toccare i minimi dell'anno (-5,6% a 0,32 euro) senza recupero nel sul finale. articolo


COMMISSIONE PARITETICA NAZIONALE WELFARE E PARI OPPORTUNITA'
Nel corso dell'anno si sono tenuti una serie di incontro della Commissione Paritetica Welfare e Pari Opportunità di cui riportiamo di seguito una breve sintesi relativa ai principali temi trattati: comunicato


NOI DELLO SNATER
La Corte d'Appello di Roma ha riconosciuto il COMPORTAMENTO ANTISINDACALE DELLA TELECOM NEI CONFRONTI DI SNATER. Con questa sentenza l'azienda è obbligata dalla Corte a "RICONOSCERE IL NOSTRO DIRITTO AD AVERE UN PROTOCOLLO DI RELAZIONI INDUSTRIALI". comunicato

INTERVENTO DI ALBERTO LUISI ALL'INCONTRO AZIENDA - COORDINAMENTO NAZIONALE RSU

 

visualizza su visualizza in mp4


I MIGLIORI… MA PER CHI???
Appena insediato il Governo Draghi (appoggiato da quasi tutti i partiti) è stato definito da molti giornali e commentatori politici: il… "GOVERNO DEI MIGLIORI"... comunicato

Puglia
VITTORIA SNATER SU FRUIZIONE FORZATA PERMESSI EF 2016
Una lavoratrice iscritta a SNATER, assistita da questo Sindacato, ha vinto il ricorso contro Telecom Italia in merito alla fruizione forzata dei permessi EF disposti arbitrariamente daII'azienda nel Novembre del 2016, per la quale la lavoratrice aveva anche subìto una contestazione con conseguente sanzione disciplinare e ammenda che I'azienda le aveva inflitto per aver disatteso la suddetta disposizione aziendale ed aver espletato comunque la propria prestazione lavorativa nella giornata di fruizione forzata del permesso EF. comunicato

Puglia
CHIARIMENTI AUTOMEZZI AZIENDALI
CISAL Comunicazione con il presente documento torna nuovamente sul tema automezzi aziendali e nello specifico a trattare argomenti come la manutenzione, la revisione e l'assicurazione. comunicato

Puglia
PERMESSI... DA STRESS
Da lungo tempo persiste un problema legato all'inserimento in ESS dei giustificativi di assenza nella fascia oraria 12.00-15.00. comunicato

Liguria
INCONTRO RLS
Nei giorni scorsi sono stati convocati i RLS per l'illustrazione della versione 7 del regolamento di sicurezza per gli interventi durante il Covid-19. comunicato

Bari
PULIZIA CENTRALI
Ci giungono numerose segnalazioni dal personale tecnico che opera nella U.T Puglia circa la cronica carenza di pulizia nelle centrali non presidiate. comunicato


BIP BIP 270
Bollettino sindacale scarica

 

CONTROCOMUNICANDO
Aggrega notizie e articoli già di pubblico dominio nella rete. L'aggregamento delle notizie è svolto in modo autonomo da
controcomunicando,
sono gradite segnalazioni corredate di link e/o allegati di materiale di interesse
No Copyright © 2021 - controcomunicando.net - No Rights Reserved.


Il sito non ha archivio in quanto linka e pubblica solo per un ristretto periodo temporale.
Comunicati, articoli e scritti, video-audio, marchi e loghi appartengono ai rispettivi autori e proprietari che se ne assumono tutte le responsabilità
.